RTH Group domanda il concordato

Lonigo (Vicenza). RTH Group, assistita dagli avvocati Riccardo Canilli e Lara Meneghello dello studio Favero Canilli associati, ha presentato domanda di concordato al Tribunale di Vicenza.

È stata la sezione fallimentare del Tribunale del capoluogo berico, presieduta dal giudice Francesco Lamagna, a concedere alla società, lo scorso 11 agosto, il termine di 120 giorni per presentare il piano e la proposta, nominando commissario il commercialista veneziano Nerio De Bortoli e Giorgio Piziali giudice delegato.

Rth Group è la capogruppo delle società della famiglia Candio, cui facevano parte diverse unità produttiva tra Veneto, Friuli, Shangai e Brasile attive nel solare termico, nel fotovoltaico, nei compressori e scambiatori di calore, con un fatturato di poco inferiore ai 100 milioni di euro e di circa 500 occupati.

Complice la crisi, da diversi anni era iniziata la dismissione di alcuni asset con la messa in liquidazione della società. È del 2014 l’operazione con cui l’italiana Refcomp (Rilec) in concordato preventivo dal 2013, e la controllata cinese Refcomp Compressors di Shanghai, avevano ceduto i propri rami d’azienda (comprensivi di marchi, brevetti e know how) alla società cinese Fujian Snowman Co. Ltd., quotata alla Borsa di Shenzen.

Scopri tutti gli incarichi: Riccardo Canilli – Favero, Canilli, e associati; Lara Meneghello – Favero, Canilli, e associati; Nerio De Bortoli – De Bortoli – Studium;

Be the first to comment on "RTH Group domanda il concordato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quattro × tre =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

UA-82874526-1