Trasporti – Dalla Libera (Veneto Civico): “Disagi dei pendolari della tratta Portogruaro-Treviso: presentata una interrogazione in Regione”.

Trasporti – Dalla Libera (Veneto Civico): “Disagi dei pendolari della tratta Portogruaro-Treviso: presentata una interrogazione in Regione”.

(Arv) Venezia, 24 nov. 2017 – “Quali azioni intende intraprendere la Regione del Veneto nei confronti di Rete Ferroviaria Italiana per risolvere i disagi provocati ai pendolari dai frequenti ritardi dei treni, con conseguente perdita delle coincidenze nelle tratte Portogruaro-Treviso e Udine-Venezia?”. È quanto chiede alla Giunta regionale il Presidente del gruppo Veneto Civico, Pietro Dalla Libera, nell’Interrogazione a risposta immediata presentata oggi.

“Se il treno regionale n. 5880 della tratta Portogruaro-Treviso che parte alle ore 6:21 e arriva a destinazione alle 7:21 fosse puntuale, gli utenti che proseguono verso Venezia potrebbero prendere il treno regionale veloce n. 2441 della tratta Udine-Venezia che parte da Treviso alle 7:23 – spiega il Consigliere – perché entrambi i mezzi transitano lungo il medesimo marciapiede: quello proveniente da Portogruaro arriva al binario 6 e quello da Udine transita al binario 7”.

“Il più delle volte, però, questo non accade – continua Dalla Libera – si scende dal primo treno a Treviso, che arriva con qualche minuto di ritardo, senza riuscire a prendere l’altro in partenza alle 7:23 da Treviso, che chiude le porte e parte puntuale”.

“Inoltre, a Treviso, il successivo treno regionale, n. 11009 della tratta Udine-Venezia delle ore 7:36, parte sempre con 5/10 minuti di ritardo – osserva il Consigliere dell’Area Civica – e così i pendolari che viaggiano da Treviso verso Venezia e che scendono lungo le fermate della tratta, vivono un grande disagio perché sono costretti a raggiungere il posto di lavoro anche con più di mezz’ora di ritardo”.

“Bisognerebbe – sottolinea Dalla Libera – che i due treni, n. 5880 e n. 2441 fossero posti in effettiva coincidenza alla stazione di Treviso, oppure che venisse anticipata la partenza, di qualche minuto, del treno n. 5880 della tratta Portogruaro-Treviso”.

/1944

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1