Comunicato stampa: Natale in Arte – Padova urbs picta

Nella programmazione del Comune in occasione delle prossime festività Natalizie, non mancano le proposte di carattere culturale. Tra queste vale la pena di menzionare l’evento Natale in arte: Padova Urbs Picta.

Già il titolo colloca l’iniziativa all’interno della generale mobilitazione dell’opinione pubblica patavina, guidata dall’assessore Andrea Colasio, per vedere riconosciuta a Padova la caratteristica di Capitale dell’Affresco, con il conferimento della qualifica di Patrimonio mondiale dell’umanità, al grandioso ciclo degli affreschi trecenteschi, che si sviluppa in nove siti della città.

Ben si colloca in tale ambito, l’organizzazione di un convegno, da parte del Dipartimento di Scienze storiche dell’Università di Padova, diretto dal Prof. Giovanni Luigi Fontana, che vuole scandagliare a livello scientifico, la Padova Carrarese, sotto il profilo sociale, culturale, economico ed artistico . L’originale approccio, considera il fenomeno dell’eccezionale produzione di capolavori nelle arti figurative, esploso a Padova nel periodo Carrarese, in una visione unitaria con il contesto socio culturale che tale fenomeno ha prodotto e reso possibile.

In questo compito si cimenteranno il 14 dicembre, dalle ore 17.30, presso la sala delle Edicole del Liviano, illustri studiosi di differenti discipline, guidati da Giovanni Luigi Fontana: Ivano Paccagnella, Mario Canzian, Cristina Guarnieri.

Agli studiosi verrà affiancato anche uno scrittore nostrano: Vincenzo Faggiano, che ha dato alle stampe un fortunato libro “La serva di Padova” che traccia, all’interno di una complessa e articolata trama, un affresco letterario della Padova Carrarese e della sua fine con la drammatica conquista veneziana del ‘400.

Il libro è stato oggetto di numerose trasposizioni teatrali, anche in importanti teatri.
Il 9 dicembre prossimo, il lavoro teatrale sarà rappresentato a New York, nel prestigioso teatro di Brodway, House of Opera, in forma musicale, su musiche del Maestro Robert W. Butts, per la voce della soprano internazionale Dominika Zamara e con la partecipazione di alcuni attori padovani, tra i quali Elisabetta De Gasperi, Alfredo Popolizio, Barbara Giovannelli.

Di ritorno da New York il lavoro teatrale verrà riproposto a Padova, nell’ambito dell’evento Padova urbs picta, presso la sala dei Giganti di Arco Vallaresso, sempre nell’allestimento curato dallo stesso autore de “La serva di Padova”.

Ecco quindi che si crea l’opportunità di trascorrere pomeriggio e sera nella riscoperta delle radici medioevali della città di Padova, prima assistendo al convegno scientifico, quindi assistendo ad una rappresentazione, di collaudato interesse per il pubblico, in Italia e all’estero.

Chi vorrà assistere al solo spettacolo teatrale, tralasciando la parte scientifica, troverà comunque una colta occasione di intrattenimento in una messa in scena ambientato nella Padova Carrarese e nella Padova contemporanea, con un’originale formula narrativa che interseca le vicende del passato e quelle del presente.

La versione rappresentata il 14 dicembre, alle ore 20.30 alla Sala dei Giganti, ricalca quella del 9 dicembre proposta a New York e prevede la rappresentazione in prosa, intercalata dall’esecuzione di liriche, per la voce del soprano Dominica Zamara, accompagnate al pianoforte dal M° Franco Moro.

Lo spettacolo realizzato con la collaborazione del Comune di Padova – Assessorato alla cultura, è ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

(Comune di Padova)

loading...
UA-82874526-1