Consiglio regionale – “Iniziato l’esame degli emendamenti al Collegato alla Legge di Stabilità 2018”

Consiglio regionale – “Iniziato l’esame degli emendamenti al Collegato alla Legge di Stabilità 2018”

(Arv) Venezia, 14 dic. 2017  – Il Consiglio regionale del Veneto, dopo l’approvazione, nella giornata di ieri, della Nota di Aggiornamento del DEFR, e la discussione generale, ha iniziato questa mattina l’esame del Collegato alla manovra di stabilità, con il vaglio degli emendamenti depositati, precedentemente valutati dall’Ufficio di presidenza della Prima Commissione.

Nel dibattito, sono intervenuti i consiglieri regionali Ruzzante (Articolo 1-MDP), Fracasso, Pigozzo e Sinigaglia (PD), Conte (VpA), Zorzato (Area Popolare) in ordine alla situazione economico – finanziaria di ‘Veneto Strade’ con l’acquisizione di quote da parte della Regione e i conseguenti rapporti con le province, e in merito alla gestione delle varie tratte stradali della Regione. L’Assessore ai Trasporti De Berti ha ricordato “l’iter per la cessione, da parte delle diverse province, di quote della società ‘Veneto Strade’, con la scadenza delle diverse convenzioni in essere. La Regione deve avere il controllo di ‘Veneto Strade’, acquisendo il 71% di partecipazione azionaria, per garantire la corretta manutenzione delle strade regionali, mentre la provincia di Belluno deve rimanere nella società per assicurare la manutenzione delle tratte provinciali. L’obiettivo prioritario è mettere in sicurezza le strade regionali nell’ottica di una visione complessiva della viabilità in Veneto. Nell’ambito della trattativa per l’autonomia, inoltre, chiediamo la competenza sulle strade attualmente di competenza statale”. La seduta è stata sospesa alle ore 12.37 e il Consiglio regionale è riconvocato alle ore 15.00 con l’intervento dell’Assessore al Bilancio Forcolin.

/2094

(Consiglio Veneto)

loading...
UA-82874526-1