MOBILITY DAY. ASS. BRIANI. “OCCASIONE PER SCOPRIRE ARTE, CULTURA E LUOGHI MENO NOTI DI VERONA”

MOBILITY DAY. ASS. BRIANI. “OCCASIONE PER SCOPRIRE ARTE, CULTURA E LUOGHI MENO NOTI DI VERONA”

“Invito davvero tutti i cittadini veronesi, ma anche coloro che arriveranno da fuori città, ad approfittare del Mobility Day per trascorrere una domenica all’insegna dell’arte, della cultura e delle numerose iniziative in programma a Verona. Penso alle mostre e alle esposizioni presenti nei musei cittadini e a quelle ospitate nei nostri prestigiosi contenitori culturali, ma anche alla possibilità di visitare i monumenti più belli e scoprire luoghi meno frequentati da quelli turisticamente più noti, ma ugualmente ricchi di storia, arte e bellezza”.
Questo l’appello dell’assessore alla Cultura Francesca Briani, in vista del Mobility Day di domenica 14 gennaio, “affinchè diventi un’iniziativa non solo di sensibilizzazione verso i temi della mobilità sostenibile e dell’ambiente, ma anche un’occasione per vivere in modo più profondo e consapevole la propria città, osservando, durante una passeggiata o in sella alla propria bici, le bellezze che fanno di Verona una delle città più belle d’Italia e del mondo”.
L’assessore ricorda le principali mostre presenti in Gran Guardia, al Museo di Castelvecchio, alla Galleria d’Arte Moderna piuttosto che all’Amo; l’apertura per cittadini e turisti dell’Anfiteatro Arena, della Casa e della Tomba di Giulietta, delle Arche Scaligere, della Torre dei Lamberti; le numerose chiese presenti nel centro storico e le iniziative che valorizzano una parte di città meno turistica, come il progetto Verona Minor Hierusalem, ma di altissimo valore culturale e storico”.

Queste le principali iniziative culturali che Verona offre nella giornata di domenica 14 gennaio.
Al Palazzo della Gran Guardia la mostra multimediale “Van Gogh Alive – The Experience”; al Museo di Castelvecchio, in Sala Boggian, la mostra “Il segno dell’Ottocento. Disegno italiano a Verona”; la Galleria d’Arte Moderna Achille Forti Palazzo della Ragione ospita la mostra “Il mio corpo nel tempo. Lüthi Ontani Opalka” e propone visite guidate gratuite per adulti e laboratori per bambini (inizio ore 11, senza prenotazione).
Il Museo di Storia Naturale – dove è possibile visitare la mostra fotografica “Little Giants” di Marcel Clemens – propone un nuovo appuntamento delle “Domeniche al Museo”: alle ore 14.30, 15.30 e 16.30 si terranno le attività, a cura di Reinventore, dal titolo “Il microscopio” (partecipazione libera e senza prenotazione).
Al Museo Archeologico al Teatro Romano è in corso la mostra “Le misure dei Romani”; il Museo AMO Arena Museo Opera ospita le due esposizioni “Botero” e “I love LEGO”.
A queste si aggiungono le iniziative promosse in occasione del secondo Mobility Day: le visite guidate alla villa Romana di Valdonega, con ritrovo in piazza Erbe al punto informativo dell’Ecosportello alle 10.15 e alle 14.15 (prenotazione all’Ecosportello cell. 335-8242946, email ecosportello@comune.verona.it); i laboratori gratuiti per bambini al Museo di Storia Naturale, a cura dell’Associazione Reinventore che proporrà esperimenti e giochi con l’utilizzo del microscopio (tre turni previsti, con inizio alle 14.30, 15.30 e 16.30); ludobus e giochi ecologici in piazza Erbe a cura dell’Ecosportello del Comune.

(Comune di Verona)

UA-82874526-1