CONCERTO AL RISTORI IN OMAGGIO ALLE DONNE

Saranno i brani di artiste del calibro di Mina, Madonna, Tina Turner, Gloria Gaynor, per citarne alcune, i pezzi forte del concerto che la banda musicale “Arrigo Boito” terrà venerdì 16 marzo al Teatro Ristori, a partire dalle 20.45 con ingresso libero.
Un omaggio ad alcune delle figure femminili che hanno fatto la storia della musica, che si inserisce nel variegato programma di iniziative di “Otto Marzo. Femminile, plurale”.
L’evento, dal titolo ‘Donne e musica’, nasce dall’incontro tra la banda Arrigo Boito, che quest’anno celebra i 145 anni di fondazione, e il consultorio familiare AIED, presente a Verona dal 1973.
E per le donne, in particolare, è stato pensato e ideato lo spettacolo, perché diventi un momento di festa ma anche un’occasione di riflessione su alcuni dei temi che più interessano il mondo femminile. L’esecuzioni dei brani, infatti, sarà accompagnata dalla lettura di testi con riferimento alla discriminazione contro le donne e dalle performance di verticalismo acrobatico che alcuni artisti circensi eseguiranno per dire no alla violenza sulle donne.

Patrocinata dal Comune, l’iniziativa è stata presentata oggi dall’assessore alle Pari opportunità Francesca Briani.
“Quest’anno il cartellone di iniziative per la giornata internazionale della donna si presenta davvero ricco – ha detto l’assessore –, a conferma della vivacità del tessuto cittadino e della condivisione di quei valori – conciliazione, diritti e creatività- propri dell’essere femminile. Un concerto davvero originale, quello proposto dal Corpo bandistico di Verona, città della musica a tutti gli effetti”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il consigliere comunale Daniele Perbellini, il presidente del Corpo bandistico “Arrigo Boito” Raffaele Antonelli con il maestro Piergiorgio Rossetti e la presidente del consultorio familiare AIED Maria Genet.

(Comune di Verona)

UA-82874526-1