Cultura – “San Marco, il leone e l’evangelista” lo studio di Aldo Rozzi Marin presentato in Consiglio regionale analizza il legame tra la Serenissima e l’elemento marciano

</p> <p> Consiglio Regionale Veneto – Sala stampa</p> <p>

Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principaleVai ai ContenutiVai alla ricerca




Il tuo percorso:

Contenuti:



Cultura – “San Marco, il leone e l’evangelista” lo studio di Aldo Rozzi Marin presentato in Consiglio regionale analizza il legame tra la Serenissima e l’elemento marciano

(Arv) Venezia 13 mar. 2018 –     “Nel momento in cui in Veneto si fa sempre più diffondendo il bisogno di approfondire storia e tradizioni della nostra regione, l’uscita di questo volume agile, didattico e rivolto ad una ampia platea dà una risposta ad una domanda emergente”. Roberto Ciambetti , presidente del Consiglio regionale  del Veneto, ha introdotto così il volume “Sam Marco – il leone e l’evangelista” di Aldo Rozzi Marin presentato quest’oggi a palazzo Ferro Fini alla presenza dell’autore.  Sul carattere divulgativo si è soffermato anche il consigliere regionale Luciano Sandonà (Gruppo Zaia Presidente) “Questo studio di facile accesso  – ha detto Sandonà – vuole dare risposte semplici, non di certo accademiche, a domande altrettanto semplici  ed è interessante  leggere il lavoro di Aldo Rozzi Marin anche per le tante curiosità e l’aneddotica  presentate al lettore che potrà così avere un quadro interessante del simbolo veneziano per eccellenza” . Aldo Rozzi Marin : “Ho voluto ripercorrere la storia di San Marco  anche per capire e dare una risposta al perché questa figura sia stata così importante per Venezia sino a diventare con il suo simbolo, il Leone alato, emblema della Repubblica. In questa città, come nei territori della Serenissima, non troviamo statue o monumenti dedicati a Dogi o a  figure di spicco delle magistrature repubblicane, ma solo Leoni marciani e ciò a dimostrazione della supremazia dell’Istituzione rispetto agli uomini che sedevano nell’Istituzione stessa. Una lezione di straordinaria attualità che giunge da quella simbiosi virtuosa tra Venezia e il suo simbolo”.

/196



menù di sezione:



Link di salto: Torna suTorna alla Navigazione principaletorna ai ContenutiVai alla ricerca

showSondaggio:true
valutaParametroOnline:false
direttaRefresh:30000

nodo 1
(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1