Il sindaco ha incontrato la console generale del Sudafrica

Il sindaco Achille Variati questa mattina ha ricevuto a Palazzo Trissino la visita della console generale del Sudafrica Titi Stheni Nxunalo.

All’incontro erano presenti l’assessore comunale alle risorse economiche, Michela Cavalieri e il direttore generale di Italian Exhibition Group, Corrado Facco.

In Veneto per partecipare con i produttori dei pregiati vini sudafricani al Vinitaly, la console ha chiesto di poter incontrare l’amministrazione comunale per il carattere fortemente imprenditoriale del territorio vicentino.

Tra i temi affrontati la console ha sottolineato infatti l’opportunità, per l’imprenditoria vicentina e in particolare per quella orafa, di investire in Sudafrica, Paese con un’economia in via di sviluppo, punto di riferimento per l’intera Africa meridionale.
Il sindaco a sua volta ha auspicato che il consolato promuova Vicenza e le sue straordinarie bellezze di epoca rinascimentale tra le mete turistiche dei sudafricani che visitano l’Europa.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

Il sindaco ha incontrato la console generale del Sudafrica

Il sindaco Achille Variati questa mattina ha ricevuto a Palazzo Trissino la visita della console generale del Sudafrica Titi Stheni Nxunalo.

All’incontro erano presenti l’assessore comunale alle risorse economiche, Michela Cavalieri e il direttore generale di Italian Exhibition Group, Corrado Facco.

In Veneto per partecipare con i produttori dei pregiati vini sudafricani al Vinitaly, la console ha chiesto di poter incontrare l’amministrazione comunale per il carattere fortemente imprenditoriale del territorio vicentino.

Tra i temi affrontati la console ha sottolineato infatti l’opportunità, per l’imprenditoria vicentina e in particolare per quella orafa, di investire in Sudafrica, Paese con un’economia in via di sviluppo, punto di riferimento per l’intera Africa meridionale.
Il sindaco a sua volta ha auspicato che il consolato promuova Vicenza e le sue straordinarie bellezze di epoca rinascimentale tra le mete turistiche dei sudafricani che visitano l’Europa.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1