Inaugurato il parco giochi di strada Saviabona

Da sinistra: Cordova, Guarda, Battistella, Balbi

Questa mattina l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova, l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi e il consigliere comunale Daniele Guarda hanno inaugurato il parco giochi di strada Saviabona tra il civico 257 e il civico 259. Era presente anche il presidente dell’a.s.d. Comitato Pro San Bortolo, Franco Battistella.

Realizzata da privati quale opera di urbanizzazione per un intervento edilizio soggetto a permesso di costruire convenzionato residenziale del 2011 (edificazione di tre case a schiera residenziali), l’area verde attrezzata, con superficie di circa 600 metri quadrati, a inizio 2017 è stata ceduta a titolo gratuito al Comune di Vicenza.

L’inaugurazione di un nuovo punto verde in mezzo alle case di questo quartiere è un’altra nuova occasione per essere comunità – ha esordito l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova –. Creare momenti di socializzazione è fondamentale per la nostra città come lo è dar vita a sinergie tra pubblico e privato e tra gli stessi abitanti. Ringrazio la Pro San Bortolo per essersi fatta carico, in attesa che siano pubblicati i nuovi bandi, della gestione di questo parco a costo zero per il Comune. Anche questo è un bellissimo esempio di partecipazione”.

Si tratta di un parco giochi realizzato dal privato grazie agli oneri di urbanizzazione che, invece di essere versati al Comune a fronte di un intervento di lottizzazione, sono stati investiti in opere – ha spiegato l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi –. In questo caso lo scambio tra privato e pubblico ha portato in dote alla collettività un parco giochi, tra l’altro in una zona priva di aree verdi attrezzate. Vengono cosi aumentatii servizi a vantaggio del quartiere. I miei uffici hanno seguito la parte finale dell’intervento, il collaudo, la cessione dell’opera dal privato al pubblico e la dotazione di cancelletto, un intervento di cura urbana realizzato per consentire un ingresso più sicuro. Per quanto riguarda i parchi gioco e i giardini scolastici cittadini, a giugno prenderanno il via i lavori di riqualificazione e posa di nuovi giochi in una ventina di siti per una spesa di 200 mila euro”.

Sono contento, sia come residente del quartiere che in veste di consigliere comunale, di inaugurare oggi questa nuova area verde, motivo di incontro e socializzazione – ha dichiarato il consigliere comunale Daniele Guarda –. Sempre più spesso le feste di compleanno di figli e nipoti sono organizzate nei parchi gioco e nelle zone verdi dei nostri quartieri, soprattutto da aprile a ottobre. Pertanto ringrazio gli assessori che credono in questo progetto di città e che hanno permesso la realizzazione sì di un piccolo parco ma anche di un grande risultato”.

I lavori sono iniziati il 17 settembre 2012 a cura della ditta Pier s.r.l., e si sono conclusi il 23 marzo 2016.

A cura della ditta è stato realizzato un prato erboso con spargimento di sabbia fluviale per rendere il terreno maggiormente permeabile, e sono state posate piastrelle di ghiaino. Sono stati realizzati un accesso carraio e la relativa recinzione del parco giochi. Sono stati posizionati due giochi per bambini (un’altalena e uno scivolo), e la pavimentazione antitrauma nell’area antistante gli stessi, un tavolo con seduta in legno e 8 panchine in legno e metallo. Si è provveduto alla piantumazione di 8 alberi a fusto e 10 arbusti, di cui 3 rampicanti.

A cura del Comune di Vicenza, è stato realizzato, invece, il cancello di accesso – di dimensioni pari a 4 metri per 1,50 metri, a due battenti carrabile e pedonale, completo di serratura, ferma-ante centrale, maniglia, cerniere e verniciatura -, e posizionato il cartello previsto per i parchi gioco comunali.

L’intervento è stato eseguito dalla ditta Peronato Renato tra marzo e aprile 2017 per un importo di 927,70 euro.

Aim Ambiente, quindi, su richiesta del Comune, ha fornito i cestini per la raccolta differenziata e del residuo.

La gestione dei servizio di apertura, chiusura, pulizia e custodia del parco giochi di strada Saviabona sarà a cura dell’a.s.d. Comitato Pro San Bortolo fino alla scadenza della convenzione.

Il parco sarà aperto a partire dalle 9, fino alle 19.30 (ad aprile), alle 20 (a maggio, giugno, luglio, agosto), alle 19.30 (a settembre), alle 19 (a ottobre), alle 17 (a novembre), alle 16.30 (a dicembre e gennaio) alle 17 (a febbraio), alle 18.30 (a marzo).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1