Sanità – Moretti (PD): “I vaccini sono fondamentali contro la ricomparsa di malattie che pensavamo debellate. Non possiamo permettere ai talebani no vax di fregarsene della legge e danneggiare anche i figli degli altri”

Sanità – Moretti (PD): “I vaccini sono fondamentali contro la ricomparsa di malattie che pensavamo debellate. Non possiamo permettere ai talebani no vax di fregarsene della legge e danneggiare anche i figli degli altri”

(Arv) Venezia 10 apr. 2018 –     “Una politica seria deve basarsi sull’evidenza scientifica, non seguire assurde superstizioni. Ci sono malattie che pensavamo debellate e che sono pericolosamente ricomparse. Non dobbiamo permettere a quei genitori che non hanno voluto vaccinare i propri figli, fregandosene della legge, di danneggiare tutti gli altri che magari non possono”. A dirlo, a nome del Partito Democratico, la Consigliera regionale Alessandra Moretti dichiarando il voto contrario del gruppo alle due mozioni in cui si chiede alla Regione di attivarsi affinché i bambini non vaccinati possano terminare l’anno scolastico.  “Il diritto alla salute credo superi anche i disagi derivanti dai mancati introiti degli istituti paritari, tirati impropriamente in ballo” ha aggiunto. Nel suo intervento l’esponente dem ha citato “La recente risoluzione della commissione Ambiente e salute del Parlamento europeo contro il preoccupante calo del tasso di vaccinazione in tutto il Continente, che ha portato al riaffacciarsi di malattie che sembravano scomparse, tra cui il morbillo, che ha fatto vittime anche in Italia. Nella risoluzione sono state anche condannate le bufale antiscientifiche che alcuni movimenti politici hanno alimentato, sottolineando invece gli incoraggianti progressi, grazie proprio ai vaccini, nel combattere alcune malattie, come il tumore al collo dell’utero. Ricordo ancora l’allarme del Centro controllo delle malattie europee sulla ricomparsa di alcuni casi di polio: otto, tre in più rispetto allo stesso periodo del 2015. Quindici anni fa ci eravamo liberati di questa malattia devastante, invito i colleghi ad andare al Museo della medicina di Padova per capirne i drammi. La polio oggi è endemica solo in Nigeria, Pakistan e  soprattutto Afghanistan, a causa della follia dei talebani. Dobbiamo scongiurare che possa ricomparire anche qua per colpa di qualche talebano italiano o europeo”.

/389

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1