STUDENTI TRA LE VIE DELLA CITTA’ PER DARE INFORMAZIONI AI TURISTI

Una maglietta verde e il classico carrettino giallo, carico di materiale informativo, saranno gli strumenti del mestiere dei giovani che, quest’estate, parteciperanno al progetto “On the road”. Ben 51 studenti delle scuole superiori veronesi, da venerdì 15 giugno fino al 7 settembre, si alterneranno all’angolo tra via Mazzini e via Cappello e alla Stazione di Porta Nuova per fornire a turisti e passanti informazioni sulla città. Dalle 8.30 alle 18.30 i ragazzi si sposteranno a bordo del carretto che, per il primo anno, sarà a pedalata assistita.

Il progetto di alternanza scuola-lavoro, che prevede prima un corso di formazione specifico, che i ragazzi hanno frequentato nelle scorse settimane, e poi il servizio itinerante tra le vie cittadine, giunge quest’anno alla sua 18ª edizione. Gli studenti, per lo più di 3ª e 4ª superiore, provengono dagli istituti Lavinia Mondin, Galileo Galilei, Agli Angeli, Fracastoro, Messedaglia, Marco Polo, Pindemonte, Einaudi, Copernico-Pasoli.

L’iniziativa promossa dal Comune e organizzata dal Centro Turistico giovanile di Verona, con il sostegno di Camera di Commercio e Funivie Malcesine Monte Baldo, è stata presentata questa mattina in sala Arazzi. Presenti, oltre ad alcuni giovani che prenderanno parte al progetto, anche l’assessore alle Politiche giovanili Francesca Briani, il presidente nazionale e provinciale Ctg Fabio Salandini, il coordinatore del progetto Michele Marafioti e le responsabili dello Iat di Verona Elena Baroni e Letizia Covelli.

“Per i ragazzi non è solo un modo per acquisire crediti – ha detto Briani -, ma soprattutto l’opportunità di mettersi alla prova, svolgendo un’esperienza a contatto con il pubblico e sperimentando quanto appreso nel corso di formazione. Allo stesso tempo per i turisti è una piacevole sorpresa incontrare dei giovani studenti direttamente nei punti più frequentati della città e ricevere da loro preziose informazioni”.

(Comune di Verona)

UA-82874526-1