CORSO PROFESSIONALE PER IL RECUPERO DELLE MURATURE IN PIETRA A SECCO

Un corso professionale per il recupero delle murature in pietra a secco rivolto ad artigiani e tecnici del settore edile, imprenditori agricoli, funzionari pubblici, liberi professionisti. Il percorso formativo, riconosciuto dalla Regione Veneto, si terrà nei mesi di settembre e ottobre all’Istituto salesiano San Zeno.

Le lezioni, per un totale di 80 ore suddivise tra teoria e pratica, si svolgeranno il venerdì e il sabato. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di presenza che riconoscerà crediti formativi professionali ai partecipanti iscritti all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Tutte le informazioni, i costi e il calendario delle lezioni sono disponibili sul sito www.sanzeno.org. Per ulteriori dettagli è possibile scrivere all’indirizzo scuolarestauro@sanzeno.org.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Verona e dalla Provincia, oltreché da diversi ordini professionali, ha trovato il sostegno di numerosi Comuni scaligeri: Sant’Ambrogio di Valpolicella, Marano, Negrar, San Pietro in Cariano, Rivoli Veronese, Garda, Torri del Benaco, Caprino, Illasi, Soave e Velo Veronese.

Alla conferenza di presentazione, tenutasi questa mattina a Palazzo Barbieri, erano presenti l’assessore alle Strade e giardini Marco Padovani, l’ideatore del progetto architetto Michele Moserle, la rappresentante del Servizio forestale della Regione Veneto Anna Paola Perazzolo, il presidente dell’Ordine degli Architetti Amedeo Margotto, la referente dell’Istituto salesiano San Zeno Anna Trevisani, i rappresentanti dei Comuni coinvolti nell’iniziativa e degli sponsor.

“Il territorio scaligero, sia nelle frazioni comunali che in provincia, conta tantissimi terrazzamenti caratterizzati dalla muratura a secco – ha affermato l’assessore Padovani -. Questo corso ha come scopo principale proprio la valorizzazione e il recupero non solo di queste murature, ma anche di un mestiere storico che sta scomparendo. In questa maniera verranno formati nuovi professionisti, capaci di portare avanti una tradizione importante”.
 

(Comune di Verona)

UA-82874526-1