Il Tribunale di Venezia ammette Maniero Elettronica al concordato

Sant’Angelo di Piove di Sacco (Padova). É stato il Tribunale di Venezia, presieduto dal giudice Daniela Bruni, ad ammettere Maniero Elettronica, lo scorso 28 giugno, alla procedura di concordato preventivo di tipo misto.

Maniero Elettronica s.r.l. è assistita dallo studio legale padovano Sc&A con un team composto dall’avvocato partner Filippo Lo Presti con l’avvocato Antonio Meneghetti, mentre in qualità di advisor finanziari hanno agito i dottori commercialisti Enrico Grigolin (partner) con Hillary Romanato.

Il piano di concordato, attestato dal dottore commercialista Alessio Riato partner Legalitax, prevede l’affitto di un ramo dell’azienda con successiva compravendita, la cessione concordataria di tutti gli altri beni e il pagamento dei debiti entro tre anni con prospettiva dal pagamento dei creditori chirografari nella misura del 10,77 % su due classi e dell’1% su una classe.

Confermata commissario giudiziale la commercialista di Noale Tiziana Zaniol e Martina Gasparini giudice delegato.

L’ammissione alla procedura di tipo misto è stata possibile nonostante i flussi provenienti dai cespiti destinati alla liquidazione sono superiori a quelli ritraibili dalla continuità. Il collegio giudicante ha accolto le richieste dei legali di Maniero Elettronica secondo cui “rientrano nella continuità aziendale anche i piani che prevedano la liquidazione di beni non funzionali all’esercizio di impresa, senza alcuna limitazione in ordine al fatto che i flussi rinvenibili da tali dismissioni debbano per forza essere inferiori a quelli derivanti dalla continuità.”

Maniero Elettronica, attiva dal 1969 nella produzione di quadri elettrici per elettropompe, nel 2017 aveva dato in affitto il ramo d’azienda relativo alla produzione e commercializzazione di quadri elettrici ad Epsy s.r.l.

Scopri tutti gli incarichi: Enrico Grigolin – SC&A; Filippo Lo Presti – SC&A; Hilary Romanato – SC&A; Antonio Meneghetti – SC&A; Alessio Riato – Legalitax; Tiziana Zaniol – Zaniol Tiziana;

Be the first to comment on "Il Tribunale di Venezia ammette Maniero Elettronica al concordato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


5 × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

UA-82874526-1