La vicentina CIMA, produttore di motori commerciali, passa a Nidec Corporation

Lo studio LMCR ha assistito Nidec Corporation, società quotata alla Borsa di Tokyo attiva nel settore della produzione di motori elettrici, nell’operazione di acquisizione dell’intero capitale sociale di CIMA S.p.A..

Fondata a Vicenza nel 1977, CIMA è una società attiva nella produzione di motori elettrici per aspiratrici, centraline idrauliche, macchine per cucine industriali, compressori e pompe. La società conta 54 dipendenti e nell’anno fiscale 2017 ha generato vendite per 13.4 milioni di euro e ha registrato un risultato operativo di 1.7 milioni di euro.

L’acquisizione di CIMA S.p.A. è in linea con la strategia di Nidec Corporation volta a creare un business mix ottimale, attraverso la promozione attiva dello sviluppo di nuove piattaforme di crescita, con particolare enfasi sui motori e sulle soluzioni industriali, commerciali e per gli elettrodomestici.

In particolare, CIMA potrà sfruttare la supply chain e gli impianti di fornitura di FIR (controllata di Nidec Corporation), migliorando così la propria redditività attraverso la generazione di sinergie in ambito sia di approvvigionamento che di riduzione dei costi.

Lo studio legale LMCR ha assistito Nidec Corporation nell’operazione con un team composto da Roberto Rio, Elmar Zwick, Elisabetta Pero e Paolo Amendola.

I venditori sono stati assistiti da un team composto da Luca Valdameri, Giacomo Succi, Giorgio Recine e Federico Salvatore dello studio Pirola Pennuto Zei & Associati.

Be the first to comment on "La vicentina CIMA, produttore di motori commerciali, passa a Nidec Corporation"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quattordici − 9 =

UA-82874526-1