Politica – Casali (CDV): “Il Governo dà il via libera al ‘patentino della legalità’: ora la legge è applicabile a tutti gli effetti”

Politica – Casali (CDV): “Il Governo dà il via libera al ‘patentino della legalità’: ora la legge è applicabile a tutti gli effetti”

(Arv) Venezia, 12 lug. 2018   – .“Il Governo dà il via liberà al ‘patentino della legalità’: ora anche lo Stato conferma che la nostra legge regionale n. 16 del 2018 è conforme all’Ordinamento Costituzionale” annuncia il Consigliere regionale Stefano Casali di Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà. “Insieme ai colleghi Andrea Bassi e Fabiano Barbisan lo scorso maggio avevamo presentato in aula a palazzo Ferro-Fini il progetto di legge approvato poi all’unanimità – spiega Casali – il 6 luglio il Consiglio dei Ministri riunitosi a Palazzo Chigi ha dato il benestare: ora la concessione di contributi o di altri vantaggi economici di competenza regionale seguirà un ITER più rigoroso e severo. Ora che la Legge regionale è diventata esecutiva a tutti gli effetti troverà applicazione e detterà disposizioni per l’individuazione di criteri generali per la concessione di contributi o altri vantaggi economici di competenza regionale. Il provvedimento si basa sui principi dell’etica e della giustizia, per assicurare quell’insieme di relazioni di fiducia, di affidabilità, di correttezza e di rispetto delle regole indispensabili al buon funzionamento di ogni convivenza civile. Il Veneto – conclude Casali – è la prima regione ad approvare una legge che tenga conto dei criteri soggettivi delle persone richiedenti contributi regionali e, insieme ai colleghi Bassi e Barbisan, auspichiamo di essere modello guida anche per le altre regioni, nel segno della trasparenza e legalità verso i nostri cittadini”.

/747

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1