Polizia locale: l’attività del Servizio sicurezza stradale nel fine settimana

Attività intensa per le pattuglie del Reparto Motorizzato Servizio sicurezza stradale della Polizia locale di Venezia, che tra venerdì e questa mattina oltre all’accertamento di varie violazioni di routine hanno provveduto:

  • al sequestro di un motociclo, di un autocarro e di un’autovettura sprovvisti di assicurazione;
  • al fermo amministrativo di un autocarro;
  • alla sospensione dalla circolazione di un’autovettura;
  • al ritiro di una patente.

In particolare:

Venerdì 13 luglio, alle 18 in via Forte Marghera, è stata fermata un’autovettura il cui termine per la revisione era scaduto da due anni e che pertanto è stata immediatamente sospesa dalla circolazione.

Sempre venerdì 13, alle 21.35, in via Miranese, è stato controllato un motociclo condotto da S. N., ventitreenne ucraino residente a Carpenedo, che ha esibito agli agenti un’assicurazione scaduta ed è stato sottoposto alla sanzione da 594 a 849 euro più le spese di trasporto e custodia del veicolo che gli è stato sequestrato. Poco dopo alle 22.40, sulla Rampa Cavalcavia, all’altezza della Vempa, una pattuglia ha invece intercettato un autocarro immatricolato in Moldavia, proveniente da Brescia e diretto a Chisinau, in Romania. Il veicolo risultava utilizzato per effettuare – senza autorizzazione – un trasporto internazionale di persone e cose per conto terzi ed è stato sottoposto immediatamente a fermo amministrativo di tre mesi ed affidato in custodia ad una locale depositeria. Il conducente C. I., trentenne moldavo senza fissa dimora in Italia, dovrà pagare una sanzione di 4.130 euro.

Sabato 14, alle 19.45, in via delle Regioni, una laterale di via Miranese, è stato sequestrato un autocarro con assicurazione scaduta. Anche il conducente, M.Z.S., trentasettenne pachistano residente a Fiesso d’Artico, dovrà pagare una sanzione da 594 a 849 euro. Poco più tardi, alle 23.30, in tangenziale, D. G., un ventottenne dell’Aquila, è stato trovato alla guida di un’autovettura con la patente scaduta che pertanto gli è stata ritirata.

Domenica 15, alle 2.25, in Piazzale Roma, J. A., ventiduenne residente a Mestre, è stato sottoposto ad alcoltest risultandone positivo con un tasso alcolemico di 0,11 g/l. Gli agenti hanno anche accertato che l’automobile aveva l’assicurazione scaduta. Si è proceduto quindi al sequestro del mezzo e al conducente è stata elevata la sanzione complessiva da 708 a 1.013 euro più le spese di trasporto e custodia. 

Venezia, 15 luglio 2018

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1