INN Veneto: cervelli che rientrano per lo sviluppo del territorio

10/08/2018

Logo progetto

Una scuola di programmazione informatica transnazionale incubatrice di nuove imprese, social hackathon in cui una giuria di imprenditori veneti valuterà idee di business innovative in materia di trasporti, riciclo, spreco alimentare e invecchiamento, la rigenerazione di alcuni siti della prima industrializzazione del Veneto, come la Fabrica Alta di Schio, che si trasformeranno in laboratori di creatività e residenze d’artista: sono alcune delle idee selezionate dalla Regione del Veneto attraverso il bando “INN Veneto”, il programma per il rientro dei cervelli in fuga e lo sviluppo di progetti di innovazione sociale e culturale.

Su 32 proposte progettuali presentate da enti di formazione, agenzie e associazioni di categoria, sono 14 i progetti ritenuti meritevoli che si sono aggiudicati il finanziamento regionale in quanto volti a favorire il rientro dall’estero e la circolarità di alte professionalità, e a promuovere le eccellenze nelle arti e nei mestieri.

I progetti selezionati, che hanno un valore compreso tra i 150 e i 250 mila euro, sono localizzati in specifiche aree geografiche del Veneto, come quelli relativi alla rigenerazione di spazi produttivi storici, ma nel complesso le diverse idee innovative coinvolgeranno l’intero territorio regionale.

Visto l’interesse riscontrato dal bando, su proposta dell’assessore al lavoro, formazione e istruzione Elena Donazzan la Regione ha deciso di raddoppiare lo stanziamento iniziale di 1,5 milioni di euro portandolo a 3 milioni. Il finanziamento sarà utilizzato per 55 borse di rientro, 30 borse di animazione territoriale e per contribuire alle spese di realizzazione dei progetti selezionati.

Per maggiori informazioni sul bando “INN Veneto” è possibile consultare la notizia pubblicata su ClicLavoro Veneto. 

Assessore
Assessore all’istruzione, alla formazione, al lavoro e pari opportunità

Riferimento uffici
Area Capitale umano, cultura e programmazione comunitaria
tel : 041.2795029
fax: 041/2795074
email


Redazione a cura dell’Unità organizzativa Comunicazione e Informazione – Posizione organizzativa Coordinamento Internet

(Regione Veneto)

UA-82874526-1