Nice acquisisce V2 home automation

La multinazionale veneta Nice ha acquisito la cuneese V2, punto di riferimento nel settore dell’automazione per cancelli, serrande, porte, barriere stradali e dispositivi di sicurezza.

Nice s.p.a. è stata assistita dallo studio legale CMPLaw con l’avvocato partner Dario Picone e da euroMerger per gli aspetti finanziari.

V2 è stata assistita dallo studio legale Musumeci, Altara, Desana e Associati.

Per Nice, quotata in Borsa Italiana dal 2006 l’operazione rappresenta un ulteriore passo di consolidamento del polo d’eccellenza italiano della home & building automation attraverso l’integrazione nel proprio gruppo di V2, player fortemente sinergico dal punto di vista commerciale e tecnologico.

Il team di Oaklins Arietti, guidato dal partner Davide Milano, ha assistito in qualità di advisor sell-side V2, gruppo italiano con sede a Racconigi (Cuneo), nato nei primi anni ‘80 dall’intuizione di Livio Costamagna e Franco Cenniccola. Nel 2017 V2 ha confermato il trend di crescita degli ultimi anni registrando un fatturato consolidato di 29,719 milioni di euro, generato in gran parte all’estero, e un EBITDA di 4,069 milioni di euro. Al gruppo è stato attribuito un Enterprise Value complessivo di circa 30 milioni di euro.

I fondatori di V2 Livio Costamagna e Franco Cenniccola rimarranno attivi nell’azienda per garantire continuità e l’integrazione della società di Racconigi con Nice.

Be the first to comment on "Nice acquisisce V2 home automation"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


18 − quattro =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

UA-82874526-1