Cultura, arte, libri e laboratori: sabato 29 settembre in via Verdi a Mestre va in scena il festival “Dire Fare Creare – Festa della Creatività”

Laboratori, libri, street art, mostre fotografiche, sculture e poi ancora musica, teatro, poesia, body art. Nella zona pedonale di via Verdi a Mestre sabato 29 settembre andrà in scena tutto ciò che è creatività e libera espressione nell’ambito del festival “Dire Fare Creare – Festa della Creatività”. L’evento è stato organizzato dall’associazione “Via Verdi Viva” in collaborazione con il Comune di Venezia nell’ambito del calendario de “Le Città in Festa”, oltre che col contributo dell’Ecoistituto del Veneto “Alex Langer”.

Il programma

Gli appuntamenti inizieranno nel primo pomeriggio, a partire dalle 14.30. I passanti si accorgeranno subito di qualcosa di strano: gli alberi infatti saranno decorati con dei libri che chiunque potrà prendere in omaggio. Vicino, sempre in via Verdi, saranno esposte le sculture di Augusto Cuccinello, mentre fino alle 18.30 saranno in mostra anche le fotografie scattate da Elena Berto.

Street art e uncinetto

Dalle 14.30 fino alle 22 è stata organizzata una ex tempore collettiva, mentre con il passare delle ore si susseguiranno diversi artisti di strada, tra giocoleria e spettacoli. Dalle 15, poi, previsti incontri sulla street art e la decorazione curati da Walter Artuso e, in contemporanea, dalle 15 alle 18, organizzati gli appuntamenti “La Street Art di Crio” e il “Laboratorio Drito e Roverso”, sull’arte dell’uncinetto.

Letteratura

Spazio anche alla letteratura con la presentazione alle 15.30 del libro “Si può fare” di Michele Boato, seguita poi dalla presentazione di “Petra Kelly”, opera firmata da Valentina Cavanna.

Laboratori di fumetto e pittura

Tra gli eventi clou della kermesse, inoltre, dalle 16 alle 18 nello spazio al civico 22 di via Verdi, ci sarà un workshop gratuito di disegno dinamico tenuto dalla pittrice Cristina Mulinacci. Il tema dell’incontro sarà l’acqua: attraverso gli insegnamenti dell’artista si sperimenterà come il gesto nello spazio crei linee e figure e dal movimento possano quindi nascere creature marine. Due ore più tardi, alle 18, inizierà invece un laboratorio di fumetto per ragazzi tenuto dal disegnatore Maurizio Ercole, autore di “Frigidaire”, nota rivista culturale che ha caratterizzato gli anni Ottanta, Noventa e Duemila, de “Il Male” e di “Inner Space”. Attraverso le indicazioni di Ercole si lavorerà per disegnare un fumetto collettivo imparando a creare un personaggio dandogli “vita e colore”.

Cantastorie, teatro, musica

In programma dalle 16 alle 18 anche un laboratorio curato da Leda Cossu intitolato “PrendiamoCI CURA”, sulle proprietà benefiche dell’argilla e del cavolo cappuccio, e l’incontro, dalle 16.30, “Follia di lettere e disegni”, a cura di Arabook. Previsti anche cantastorie, repertori poetici, teatrali, musicali e, per concludere, dalle 20.30 concerto dei Mens Rea, band mestrina che nel 2017 è stata selezionata per partecipare a “Sanremo Rock”.

Per informazioni e il programma nel dettaglio: www.facebook.it/viaverdimestre.
Iscrizioni per i due workshop di disegno dinamico e di fumetto all’indirizzo viaverdiviva@gmail.com. I posti sono limitati.
Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1