L’Uomo della Sindone alla chiesa di San Gaetano

A ridosso della festa dell’Esaltazione della Croce (14 settembre), il Centro universitario di Padova e la parrocchia di Santa Sofia in collaborazione con l’Associazione San Gaetano don Pietro Zaramella e il Ctg – gruppo Chiese e oratori aperti, propongono una due giorni dedicata all’Uomo della Sindone.

Giovedì 13 settembre, l’appuntamento è alle ore 20.30 nella chiesa di San Gaetano, in via Altinate 73 con il prof. Giulio Fanti, docente di misure meccaniche e termiche al dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Padova, da oltre vent’anni attento studioso della Sindone.

Il prof. Fanti, che insieme ad altri docenti universitari e medici Gianmaria Concheri, docente di disegno e metodi dell’ingegneria industriale; Matteo Bevilacqua, già direttore della fisiopatologia respiratoria dell’Ospedale di Padova Stefano Concheri, medico ortopedico dell’Ospedale Sant’Antonio di Padova – e allo scultore Sergio Rodella, costituisce il Gruppo Scientifico Padovano dedicato allo studio del “sacro lino” – terrà una conferenza dal titolo Sindone: la scienza dialoga con la fede.

A seguire, venerdì 14 settembre, festa liturgica dell’Esaltazione della Croce, sempre nella chiesa di San Gaetano, si terrà alle ore 18, la presentazione della ricostruzione tridimensionale del corpo avvolto dalla reliquia, opera di Sergio Rodella, che rimarrà poi esposta fino al 23 settembre (orario 10-12 e 16-18). Alla presentazione interverrà l’intero Gruppo Scientifico Padovano: prof. Giulio Fanti, prof. Gianmaria Concheri; dott. Stefano Concheri, dott. Matteo Bevilacqua e il maestro Sergio Rodella.

Alle ore 20.30 seguirà una veglia con musiche sulla passione e meditazione sindonica con il coro Caterina Ensemble, direttore Alessandro Kirschner.

fonte: ufficio stampa della diocesi di Padova

(Diocesi di Padova)

UA-82874526-1