Quinta Commissione – “Parere positivo all’accreditamento istituzionale, a valere dall’anno 2019, per le strutture sanitarie private valutate coerenti con la programmazione sanitaria regionale”

Quinta Commissione – “Parere positivo all’accreditamento istituzionale, a valere dall’anno 2019, per le strutture sanitarie private valutate coerenti con la programmazione sanitaria regionale”

(Arv) Venezia, 27 set. 2018  – Nella seduta odierna, la Quinta Commissione consiliare permanente – presieduta da Fabrizio Boron (Zaia Presidente), vicepresidente Fabiano Barbisan (CDV) – ha espresso a maggioranza il parere di competenza sul provvedimento della Giunta ‘Accreditamento istituzionale a valere dall’anno 2019: istanze presentate da titolari di strutture sanitarie private valutate coerenti con le scelte di programmazione sanitaria regionale’, ai sensi dell’articolo 16, comma 1, lettera b, della L.R. 16 agosto 2002, n. 22.

Come spiega il Presidente Boron: “La Legge Regionale 7 febbraio 2014, n. 2, ‘Disposizioni in materia di promozione della qualità dell’assistenza sanitaria, socio-sanitaria e sociale e modifica della L.R. 16 agosto 2002, n. 22’, ha definito la procedura per l’accreditamento  istituzionale di nuovi erogatori privati di prestazioni di assistenza specialistica in regime ambulatoriale. Il procedimento così individuato prevede che, preliminarmente al rilascio del provvedimento di accreditamento  istituzionale adottato dalla Giunta  regionale,  intervengano,  esprimendo  il  loro parere,  i Direttori Generali della Aziende Ulss interessate e che, successivamente alla conclusione dell’istruttoria, si esprima la Quinta Commissione consiliare. Preso atto delle domande di accreditamento regolarmente pervenute entro il 31 maggio us, la Commissione Regionale per l’Investimento in Tecnologia ed Edilizia (CRITE) ha espresso parere positivo, sentite le competenti strutture regionali e i Direttori Generali delle Aziende Ulss, valutando  le istanze coerenti  con  la programmazione sanitaria regionale. Il voto favorevole di oggi della Commissione Sanità recepisce i pareri positivi espressi e accoglie le istanze di accreditamento istituzionale, subordinatamente al buon esito delle risultanze delle verifiche che verranno svolte da Azienda Zero”.

/1221

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1