VIOFF – Golden taste edition, grande successo per il primo Fuori Fiera in centro storico

Cittadini, turisti e ospiti della fiera dell’oro fianco a fianco, prima con il naso all’insù, al cospetto della Basilica palladiana illuminata da suggestive immagini che ne hanno valorizzato architetture e candore, poi a ballare in una grande festa di piazza. E’ stato questo il clou della lunghissima serata di ieri in cui i tesori di Vicenza sono stati protagonisti di “VIOFF – Golden Taste Edition”, il primo Fuori Fiera ideato dal Comune di Vicenza e organizzato in collaborazione con Italian Exhibition Group spa (IEG) per promuovere la città e le sue eccellenze in occasione di VICENZAORO September.

“Da sindaco di questa città meravigliosa – dichiara Francesco Rucco – non posso che essere orgoglioso di come Vicenza abbia risposto alla nostra proposta di presentarsi nel migliore dei modi agli ospiti che ieri hanno scoperto non solo uno dei più importanti e prestigiosi saloni internazionali dedicati a oreficeria e gioielleria, ma anche, probabilmente per la prima volta, un centro ricco di storia, cultura e vitalità”.

“Sono convinto – aggiunge l’assessore alle attività produttive Silvio Giovine, regista dell’evento – che vicentini, turisti, espositori e visitatori di Vicenzaoro, ricorderanno a lungo questa serata magica. Migliaia di persone hanno apprezzato la meraviglia di un centro storico che il mondo può solo invidiarci. E’ stato emozionante vedere ballare ragazzi famiglie e bambini in piazza fino alla fine a testimonianza di quanto VIOFF sia stata davvero la festa di tutta la città. Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibile questo sogno e che da oggi hanno già un nuovo pensiero in testa: organizzare il prossimo VIOFF, che si terrà sabato 19 gennaio 2019”.

“Come Italian Exhibition Group – commenta Marco Carniello, Division Director Jewellery & Fashion di IEG – abbiamo accolto fin da subito e con grande entusiasmo e convinzione la proposta dell’amministrazione comunale. L’opening cocktail di ieri sera in Basilica è stato un bellissimo biglietto da visita per i nostri espositori e visitatori. Grazie a VIOFF, VICENZAORO è uscita dai padiglioni della Fiera e ha invaso di colore la città, offrendo ai vicentini e agli ospiti provenienti da tutto il mondo una esperienza indimenticabile”.

Ieri, infatti, ogni angolo di centro storico, fin dal pomeriggio è stato animato da eventi all’insegna della scoperta dei tesori della città e del territorio. E le famiglie vicentine per prime hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa, affollando strade, negozi, locali e musei del centro storico ben oltre il consueto orario della passeggiata pomeridiana.

Del resto, mentre oltre 150 negozi aperti fino a tarda sera si sono vestiti a festa, con vetrine e plateatici allestiti per l’occasione con tovaglie e palloncini d’oro, i musei del centro storico, visitabili con biglietto unico a 5 euro, hanno accolto numerosi visitatori, molti dei quali hanno approfittato delle visite guidate gratuite anche all’esterno dei palazzi e del tour delle botteghe storiche, tutti eventi sold out. Molte le persone che in piazza Matteotti hanno appreso dai volontari dell’associazione culturale Morosini elementi di educazione sanitaria alla rianimazione cardio-polmonare e alle manovre di disostruzione pediatrica.

Graditissimi, considerate le file di persone agli stand e le tavolate piene di gente, sono risultati i food d’eccellenza, a cui si è ispirato il tema della prima edizione di VIOFF, proposti dalle Marinerie Venete in piazza Castello e dalle Cucine a Motore – Food Truck Festival che animeranno fino a stasera (domenica 23 settembre) l’inedito spettacolare lungofiume di viale Rumor, interamente pedonalizzato per l’occasione.

Molto apprezzati sono stati gli studenti del conservatorio Pedrollo che con la loro musica hanno animato alcune vie del centro, e le ballerine impegnate in una suggestiva performance promossa dalla gioielleria Soprana e dall’azienda orafa D’orica sotto le logge di una Basilica che al piano superiore offriva in contemporanea agli ospiti di IEG e VO+ un esclusivo cocktail con vista impagabile sulla piazza e sulla città.

Quella stessa piazza che, animata fin dal pomeriggio anche grazie all’elegante servizio bar proposto da Julien ed Ovosodo, alle 22 è diventata il cuore del gran finale dell’evento, riempiendosi di migliaia di persone richiamate dallo spettacolo di videomapping sulla storia della Basilica, introdotto dalla voce narrante di Theama Teatro.

Quindi, come da programma, via libera alla festa di piazza, con le hit del momento proposte dai dj e interpretate sul palco dalle splendide animatrici di Cuore Matto che hanno fatto ballare tutti sotto le stelle della città più dorata d’Italia.

Fotografi d’eccezione della manifestazione sono stati i soci del Circolo Fotografico Vicenza, che si è messo a disposizione dell’organizzazione per immortalare i momenti più suggestivi della serata.

L’evento è stato realizzato dal Comune di Vicenza con la collaborazione di Ieg e delle associazioni di categoria degli orafi e l’adesione dei commercianti ed esercenti del centro storico e di Aim Gruppo. Main sponsor sono stati Confindustria Vicenza, Confartigianato Vicenza e Confcommercio Vicenza. Sponsor tecnico è Meneghini&Associati.

Foto e video della serata al link …

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1