CONSIGLIO: APPROVATO ORDINE DEL GIORNO SU DICHIARAZIONI OMOFOBE E CONTRO LA DONNA

CONSIGLIO: APPROVATO ORDINE DEL GIORNO SU DICHIARAZIONI OMOFOBE E CONTRO LA DONNA

11/10/2018

Approvato, con 31 voti favorevoli ed 1 contrario (consigliere Bertucco), l’ordine del giorno 506 di presa di posizione del Consiglio comunale, su dichiarazioni omofobe e contro la donna rese alla stampa.
Attraverso il documento, presentato dal consigliere Lega nord Mauro Bonato e sottoscritto da molti consiglieri di maggioranza e di opposizione, il Consiglio esprime: che Verona è una città tollerante, accogliente, che non discrimina ed è sempre stata a favore della vita; la presa di distanza dalle parole che vanno contro la dignità della persona; una ferma censura da tali affermazioni.
 

Respinto, con 19 voti contrari, 8 favorevoli e 4 astenuti, l’ordine del giorno 499 precedentemente presentato e sostituito dal documento 506.
Rinviata all’esame del primo Consiglio utile, la mozione su ‘Un bacino unico per il trasporto pubblico locale di Verona’, presentata dal consigliere Sinistra in Comune Michele Bertucco.

Reg. Tribunale di Verona n. 1581 del 27.10.2004 – Direttore responsabile Mirella Gobbi Sprocagnocchi

(Comune di Verona)

UA-82874526-1