Parte una nuova Stagione di Prosa e Danza al Teatro Sociale

Errore caricamento immagine.

Parte una nuova Stagione di Prosa e Danza al Teatro Sociale

Tra tradizione e contemporaneità, sarà Giuseppe Fiorello a dare il via

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel 0425/206102
e-mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it

Parte una nuova Stagione di Prosa e Danza al Teatro Sociale
Tra tradizione e contemporaneità, sarà Giuseppe Fiorello a dare il via

Si alza il sipario sulla Stagione di Prosa e Danza del Teatro Sociale di Rovigo. Sei titoli per la prosa e due per la danza, con artisti di grande fama. E’ il calendario organizzato dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con Arteven, presentato oggi a palazzo Nodari.
Ad aprire la rassegna sarà il 18 novembre, un attore di indiscussa fama e talento, Giuseppe Fiorello in “Penso che un sogno così…”, ma molti altri importanti artisti si alterneranno sul palco del Sociale, tra questi: Alessio Boni, Violante Placido, Paolo Ruffini e tanti ancora, per una stagione di qualità e di divertimento.
“Siamo felici ed orgogliosi – ha detto il sindaco Massimo Bergamin -, di presentare una Stagione di Prosa che si preannuncia già un successo, dopo il risultato eccellente ottenuto lo scorso anno. Il Teatro Sociale è uno dei 28 di tradizione, che ha dettato, detta e continuerà a dettare le linee dei teatri italiani”.
Una Stagione che vede ancora una volta il consolidato sodalizio con Arteven. “Abbiamo lavorato molto – ha detto l’assessore alla Cultura Alessandra Sguotti -, per produrre un programma strepitoso, degno del bicentenario del nostro Teatro. E siamo convinti di esserci riusciti. Abbiamo voluto compagnie e attori con i quali abbiamo già lavorato e che ci hanno entusiasmato come Stivalaccio, ma non mancheranno le sorprese tra tradizione innovazione per una stagione che vede nuova sinergia tra Prosa e Danza. Ci sono tutte le condizioni perché sia una grande stagione, un ringraziamento ad Arteven e a tutti i nostri sostenitori che credono nella cultura”.
Il calendario è stato illustrato da Pier Luca Donin direttore di Arteven.
Si parte con lo spettacolo di Fiorello, molto emozionante e delicato, poi seguiranno una compagnia molto fresca e giovane, la Compagnia Elsinor, una strana coppia con Alessio Boni e Serra Ilmaz, un bel gruppo di attori protagonisti di una partita a carte dove uscirà di tutto, per passare ad un altro spettacolo molto interessante con Stefano Fresi, Violante Placido e Paolo Ruffini, in giro per l’Italia da due anni e, infine, il ritorno dello Stivalaccio per una chiusura divertente per tutte le generazioni. Per la danza invece, due appuntamenti tra tradizione e contemporaneità.
“I dati – ha detto Donin -, sono tutti fortemente in crescita . Questo per noi è il premio che ci appaga del lavoro che stiamo portando avanti”.
All’apertura del 18 con Fiorello, seguiranno il 31 gennaio 2019, il Balletto di Roma con Otello, il 15 febbraio la Compagnia Elsinor con Miseria&Nobiltà, il 27 febbraio Parsons Dance con Italy tour 2019, il 6 marzo Alessio Boni con Don Chisciotte, il 15 marzo Gigio Alberti, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Gennaro Di Biase con Regalo di Natale, il 21 marzo Stefano Fresi, Violante Placido e Paolo Ruffini con Sogno di una notte di mezza estate e, per finire, il 16 aprile lo Stivalaccio Teatro con Romeo e Giulietta. L’amore è saltimbanco.
Al termine della stagione, a maggio, sono previsti altri due spettacoli con i vincitori del Bando per il territorio promosso dall’assessorato alla Cultura: Minimiteatri e Opera Enterteinment.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.
La Stagione di Prosa e Danza del Teatro Sociale è realizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con Arteven e il patrocinio e sostegno di Ministero dei Beni e delle attività culturali, Regione Veneto, Fondazione Rovigo Cultura, Fondazione Banca del Monte. Un ringraziamento agli sponsor: Asm Set, RovigoBanca, Toffoli, Trivellato; media partner Il Gazzettino.

Il botteghino aprirà il 30 ottobre con la campagna abbonamenti (primi giorni per il diritto prelazione). Durante il periodo natalizio ci sarà un’altra apertura per gli abbonamenti

Abbonamento a 8 spettacoli

                                   intero            ridotto

Platea e posto palco 180 euro       155 euro

Gradinata                  140 euro       120 euro

pacchetto palco centrale

(4 posti complessivi) 710 euro

pacchetto palco laterale

(3 posti complessivi) 515 euro

Loggia                      95 euro           80 euro

Loggione                  80 euro          67 euro

 

Biglietti Singoli

 Prezzi                                   intero                    ridotto

platea e posto palco           26 euro                  23 euro

Gradinata                           20 euro                   17 euro

Loggia                                 14 euro                   12 euro

Loggione                            12 euro                  10 euro

 

 

 

Lo spettacolo di Fiorello solo biglietto intero a 30 euro per platea e palco, 25 per gradinata, 20 per loggia e 16 loggione.

 

 

Per info: Botteghino tel. 0425/25614 – Fax 0425/29212
e-mail; teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it
orari di apertura: 10-12.30/16-19.30
giorni di spettacolo: mattutini 8.30/12.30-16/19.30- matinée 10/12.30-15/19.30
serali: 10-12.30/16-22.30 – lunedì chiuso salvo i giorni antecedenti gli spettacoli

 

Rovigo, 22/10/2018
Comunicato n. 677/18


Data ultimo aggiornamento: 23/10/2018

(Comune di Rovigo)

UA-82874526-1