Politica – Ruzzante (Liberi e Uguali): “Bando periferie, Zaia faccia ricorso come Musumeci”

Politica – Ruzzante (Liberi e Uguali): “Bando periferie, Zaia faccia ricorso come Musumeci”

(Arv) Venezia, 4 ott. 2018  – “Salvini e Di Maio bloccano 120 milioni di euro in investimenti per il Veneto e Zaia cosa fa? Sta zitto? In Sicilia l’alleato di Zaia, Musumeci, ha scelto una linea ben diversa: ha impugnato il decreto legge che blocca il “Bando Periferie”, scegliendo di stare dalla parte dei cittadini e dei Comuni che tanti tagli hanno subito negli ultimi anni. Spiace che Zaia non faccia altrettanto, mettendo prima gli interessi di partito. Altro che prima i veneti”. Così il Consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi e Uguali), che nella giornata di oggi ha depositato un’interrogazione a risposta immediata chiedendo alla Giunta regionale di valutare un ricorso alla Corte Costituzionale nei confronti del decreto legge c.d. “Milleproroghe”.

“Ricordo che in Veneto il governo sta bloccando 99 interventi per un valore complessivo di 264,7 milioni di euro – puntualizza Ruzzante – di cui 149,9 finanziati dal Bando e 114,7 da co-finanziamenti pubblici e privati. Stiamo parlando di soldi che erano destinati alle periferie del Veneto e che ora tornano a Roma, tutto il contrario dell’autonomia di cui blatera Zaia”.

“Contro i governi precedenti la Giunta Zaia ha fatto innumerevoli ricorsi, in molti casi per questioni molto meno rilevanti. Adesso abbia il coraggio – conclude Ruzzante – di fare ricorso anche contro il governo amico. Nell’interesse dei cittadini veneti”.

/1283

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1