Sanità – Ruzzante (LeU): “Ulss 3, quadro allucinante: sospensione DG Dal Ben scelta logica e cautelativa”

Sanità – Ruzzante (LeU): “Ulss 3, quadro allucinante: sospensione DG Dal Ben scelta logica e cautelativa”

(Arv) Venezia, 24 ott. 2018 – “Dalle relazioni effettuate ieri in Quinta Commissione è emerso un quadro a dir poco allucinante in ordine alla gestione dell’Ulss 3, in particolare con riferimento alla gestione delle ricette mediche e delle liste d’attesa. Stiamo parlando di un sistema che ha permesso l’aumento dal 30% al 90%, a quanto pare fittizio, delle prestazioni rese in tempi congrui all’interno della Ulss 13 Dolo/Mirano negli anni tra il 2014 e il 2017”.

Lo denuncia il capogruppo di Liberi e Uguali in Consiglio regionale, Piero Ruzzante, che evidenzia anche come “c’è il problema dei tempi d’attesa all’interno dei Pronto Soccorso, pari a 3 ore e 59 minuti: guarda caso un minuto sotto al limite massimo stabilito dalla Regione”.

“E vorrei rispondere all’Assessore regionale alla Sanità Coletto – aggiunge il consigliere regionale – che nessuno intende sostituirsi alla Magistratura, ma proprio perché vi sono degli accertamenti in corso, è opportuna la sospensione cautelativa del Direttore Generale della Ulss 3. Non farlo sarebbe incomprensibile. Questo, anche a tutela di Dal Ben, che è parte in causa”.

“Infine, voglio precisare che non ho mai chiesto le dimissioni di Coletto – conclude Piero Ruzzante – il quale ha dimostrato in Commissione Sanità di essere completamente estraneo a questa vicenda”.

/1496

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1