Ultime

A cent’anni dalla firma dell’Armistizio a Villa Giusti il Veneto è “Terra di Pace”

La presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, ha preso parte oggi, in rappresentanza dell’Amministrazione, alla cerimonia pubblica svoltasi a Villa Giusti a Padova – dove venne stipulato cent’anni fa l’Armistizio che sancì la fine della Prima Guerra mondiale – per la sottoscrizione del documento che dichiara il Veneto “Terra di Pace”.

La Regione Veneto, con legge regionale 25 ottobre 2018 n. 35, ha disposto l’adozione di tale provvedimento in occasione del centesimo anniversario della firma dell’atto cui seguì, il 4 novembre 1918, il cessate il fuoco, per rafforzare il messaggio di convivenza fraterna tra i popoli, che si vuole indirizzare a tutto il mondo e tramandare alle future generazioni. Questa firma rappresenta l’avvio di un percorso di dialogo permanente per promuovere la cultura della pace, con il coinvolgimento di attori istituzionali e soggetti della società civile.

La Dichiarazione è stata sottoscritta dal presidente del Consiglio regionale, Roberto Ciambetti, dall’assessore regionale dall’assessore al Territorio, cultura e sicurezza, Cristiano Corazzari, e da rappresentanti dell’Anci Veneto, dei Comuni capolguogo, delle università della regione e della Conferenza Episcopale Triveneto.

La Giunta comunale di Venezia ha approvato l’adesione all’iniziativa della Regione Veneto con deliberazione n. 338 del 30 ottobre 2018.

Scarica la Dichiarazione qui:

http://www.regione.veneto.it/c/document_library/get_file?uuid=cb65d374-6add-4b8d-8fd6-507d5ce4ac75&groupId=10737

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1