Ambiente – Ruzzante (LeU): “Allarme inquinamento a Conselve, in provincia di Padova. Presentata una interrogazione alla Giunta regionale”

Ambiente – Ruzzante (LeU): “Allarme inquinamento a Conselve, in provincia di Padova. Presentata una interrogazione alla Giunta regionale”

(Arv) Venezia, 8 nov. 2018  – “Apprese le preoccupanti notizie emerse ieri sera nella seduta straordinaria del Consiglio comunale di Conselve, oggi ho depositato oggi stesso un’interrogazione a risposta immediata esortando la Giunta regionale a intervenire a tutela della salute dei cittadini”. A comunicarlo, tramite una nota, il Consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi e Uguali) che spiega: “I disagi provocati ai cittadini di Conselve dalle continue emissioni provenienti dall’impianto di produzione della Distilleria Bonollo costituiscono ormai un dato acquisito – scrive Ruzzante – tanto è vero che le prime segnalazioni circa la presenza di emissioni odorigene superiori alla normale tollerabilità e provenienti da tale impianto risalgono quantomeno al 2012”.

“A fronte della persistenza e dell’evidenza del problema – prosegue il Consigliere – e nell’esasperazione prodotta dall’immobilismo istituzionale delle Autorità locali, i cittadini hanno ottenuto che si celebrasse un consiglio comunale straordinario. Nel corso della seduta del consiglio comunale di cui in premessa – si legge nel testo dell’interrogazione – il Dirigente ArpaV, presente alla seduta, ha comunicato che gli sforamenti rilevati nell’ultimo periodo (ben tredici rilevazioni) per diverse sostanze (senza citare quali) sono stati tanti e tali da dover inviare i risultati all’Autorità giudiziaria competente”.

“La Regione – dichiara in conclusione Ruzzante – ha il dovere di intervenire a fronte di una situazione in cui il sindaco, che in caso di rischio per la salute pubblica può e deve adottare provvedimenti, non ha ancora emanato alcuna ordinanza urgente ai sensi dell’art.50 del D.lgs n. 267/2000”.

/1624

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1