Cultura – Ciambetti a Villa Giusti a Padova a rappresentare il Consiglio regionale che votò unanime la dichiarazione del “Veneto Terra di pace”

Cultura – Ciambetti a Villa Giusti a Padova a rappresentare il Consiglio regionale che votò unanime la dichiarazione del “Veneto Terra di pace”

(Arv) Venezia, 2 nov. 2018 – Il Presidente del Consiglio regionale del veneto, Roberto Ciambetti, rappresenterà l’assemblea legislativa veneta alla cerimonia con cui verrà sottoscritto la dichiarazione del “Veneto Terra di Pace” come previsto dalla Legge regionale 35 del 25 ottobre 2018. “Il voto unanime del Consiglio regionale alla proposta di Legge che ebbe come primo firmatario il collega Claudio Sinigaglia – Spiega Ciambetti – dimostra il sentimento comune e condiviso della nostra popolazione: la definizione di ‘Veneto Terra di Pace’ appartiene a tutti e la mia presenza assieme a quella dei consiglieri regionali, che non mancheranno all’evento, vuole rimarcare questa trasversalità e questo sentimento comune. Il tempo scolora le mostrine e sbiadisce le bandiere e in questi primo centenario della Grande Guerra non festeggiamo una vittoria, ma commemoriamo tutti i caduti ricordando la grande lezione che giunse da quegli anni martoriati: la necessità ‘costruire una duratura convivenza tra i popoli’ come spiegò bene il consigliere Sinigaglia presentando la legge in aula. A nome del Consiglio regionale che volle unanimemente la legge 35 con la presenza a Villa Giusti commemoriamo tutte le vittime di tutti i conflitti e nel nome di chi soffrì nella nostra regione ricordiamo ancora, per dirla con le parole di Pio XII, che nulla è perduto con la Pace mentre tutto lo può essere con la guerra.”

/1558

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1