Il consigliere delegato Battistella alla presentazione del progetto “M9 Contest Urban Landscape”: bambini e ragazzi progettano attraverso il gioco la città ideale

Un contest gratuito, rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte della scuola primaria, alle scuole secondarie di primo grado e al biennio delle scuole superiori, per progettare uno spazio “urbano” attorno al distretto M9: è questa la sfida del progetto “M9 Contest Urban Landscape”, promossa da Polymnia Venezia, società strumentale della Fondazione di Venezia, e presentata questa mattina nell’auditorium di M9 a Mestre, alla presenza del consigliere delegato all’Innovazione e alla Smart City, Luca Battistella, dell’amministratore delegato di Polymnia Venezia, Valerio Zingarelli, del responsabile dell’Unità Organizzativa Attività culturali e Spettacolo della Regione Veneto, Decimo Poloniato, di Silvia Fabris della sezione Sviluppo programmi didattici M-Children, di Marco Vigelini, digital educator e mentor mindcraft di Maker Camp Microsoft Educational e di Andrea Benassi di Indire- Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa.

Prendendo spunto dagli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo sostenibile – sostenibilità ambientale, uguaglianza di genere, accessibilità e inclusione – il progetto propone a bambini e ragazzi di mettersi in gioco immaginando e realizzando virtualmente la propria città ideale.

“Un progetto di didattica in forma di gioco – ha sottolineato Battistella – che si collega anche ai temi del padiglione Venezia della Biennale Architettura di quest’anno, cioè la condivisione dei dati e la gestione condivisa della conoscenza. Un’occasione da non perdere per conoscere meglio il territorio in cui viviamo e vivere da protagonisti questo spazio per i più giovani che diventerà un fiore all’occhiello per la nostra città”.

“Attraverso l’utilizzo dello strumento didattico Minecraft- Educational edition – ha spiegato Zingarelli – le classi che aderiranno al concorso dovranno progettare un’area a misura di bambino attorno al Museo del 900, lavorando online e partecipando a laboratori che si terranno all’interno di ‘M-Children’, lo spazio multimediale interattivo ad alto contenuto tecnologico per bambini dai 4 ai 12 anni realizzato all’interno del distretto M9”.

Il termine per le iscrizioni al concorso, che prevede una prima fase regionale, cui seguiranno una nazionale e una internazionale, è il 30 novembre. Gli elaborati dovranno poi essere inviati entro il 16 maggio 2019 a info@mchildren.it. La proclamazione e la premiazione dei vincitori è prevista nella prima settimana di giugno, sempre nello spazio M-Children.

Venezia, 23 novembre 2018

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1