Politica – Negro (VCA): “La Regione sostenga le esigenze di personale di cancelleria per gli uffici adozioni del tribunale per i minorenni”

Politica – Negro (VCA): “La Regione sostenga le esigenze di personale di cancelleria per gli uffici adozioni del tribunale per i minorenni”

(Arv) Venezia, 8 nov. 2018  – “Senza personale, la macchina della giustizia rischia il collasso: il grido d’allarme proviene dal mondo dei tribunali, ma anche dai cittadini e dalle famiglie che quotidianamente hanno a che fare con questa realtà”. A lanciare il monito, la Capogruppo di Veneto Cuore Autonomo in Consiglio regionale del Veneto Giovanna Negro che sul tema ha depositato oggi una Mozione per sottoporre il tema all’attenzione e all’esame dell’Aula. “Penso in particolare ai Tribunali dei minorenni, la cui competenza relativa alla protezione del minore in situazione di pregiudizio o abbandono si estende ai provvedimenti di affidamento e di adozione, compresa la dichiarazione di efficacia delle decisioni di adozione emesse da autorità straniere. La situazione del Tribunale dei minorenni del Veneto appare di particolare gravità: i tempi medi per l’emanazione di un provvedimento a favore di una coppia in attesa di adozione sono superiori a un anno, mentre nelle regioni confinanti i tempi medi per le risposte sono molto inferiori. La Giunta ha già autorizzato singoli dipendenti regionali a supportare il personale del tribunale per i minorenni di Venezia, ma l’assenza cronica di cancellieri comporta le note lentezze degli uffici preposti; non solo: la stessa Giunta, nel 2016, ha approvato lo schema di convenzione per consentire lo svolgimento di tirocini formativi a laureati in giurisprudenza presso il tribunale di Venezia. Con questa Mozione intendo così impegnare la Giunta a continuare lungo la strada intrapresa, ovvero a continuare con i  tirocini formativi, con particolare attenzione al Tribunale per i minorenni di Venezia, e ad incrementare la mobilità di dipendenti regionali con competenze per il ruolo di Cancelleria con particolare attenzione al Tribunale per i minorenni e agli uffici Adozioni”.

/1623

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1