Piena fiducia nella Polizia di Stato espressa dal sindaco Francesco Rucco

“Piena fiducia e piena sinergia con la Questura”. Il sindaco di Vicenza Francesco Rucco ribadisce la posizione del Comune in merito all’operato della Polizia di Stato non tanto e non solo nello specifico caso di contra’ Pescherie Vecchie che ha trovato ampia eco sulla stampa, ma anche e soprattutto per l’impegno quotidiano delle forze dell’ordine in città.

“Questa amministrazione – afferma Rucco – ha come priorità la sicurezza del territorio e dei cittadini. Tante sono le iniziative che abbiamo messo in atto per garantire maggiori controlli e rendere Vicenza più vivibile: dal presidio fisso in Campo Marzo al rafforzamento dell’antidegrado, passando per il potenziamento del corpo di Polizia Locale. È chiaro che le nostre azioni sono tanto più incisive quanto più è stretta la collaborazione con le forze dell’ordine che operano in città. Ed è altrettanto chiaro che ognuno agisce nel massimo rispetto dei ruoli e delle funzioni. Per questo, da subito, abbiamo chiesto sostegno e condivisione degli obiettivi e altrettanto da subito abbiamo lavorato assieme in piena sinergia. Con convinzione esprimo, quindi, piena fiducia nei confronti della Polizia di Stato e del Questore Giuseppe Petronzi, con cui c’è un costante confronto costruttivo sulle problematiche della città e sulle soluzioni da trovare assieme”.

“Sono, invece, preoccupato per alcune zone del centro – conclude il sindaco Rucco – particolarmente affollate di locali e di giovani che, troppo spesso, disturbano la quiete dei residenti e di chi frequenta la città. Chiedo la collaborazione dei titolari dei locali in quanto spetta anche a loro garantire che i loro clienti rispettino le regole del vivere civile, magari anche dotandosi di guardie private o comunque evitando la somministrazione di alcolici a chi è già in evidente stato di ebbrezza. E’ giusto divertirsi, ma bisogna farlo con buon senso e sempre nel rispetto degli altri”.

Sulla questione interviene anche il presidente del consiglio comunale Valerio Sorrentino, il quale precisa: “Già nell’immediatezza dell’accaduto non ho mai inteso muovere alcuna critica all’operato degli agenti della Polizia di Stato, ritenendo al contrario “alquanto improbabile” la versione diffusa in rete ed oggetto di spiacevole strumentalizzazione. Sono ben note ed apprezzate la dedizione e la professionalità delle forze dell’ordine che operano in città in circostanze ambientali spesso molto difficili da affrontare. La mia attenzione si era invece incentrata sui preoccupanti episodi di molestia e di disturbo che da tempo si verificano davanti ad alcuni locali del centro, con l’auspicio che siano proprio gli esercizi pubblici a facilitare il lavoro alle forze dell’ordine mettendo in atto adeguate forme di controllo”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

Piena fiducia nella Polizia di Stato espressa dal sindaco Francesco Rucco

“Piena fiducia e piena sinergia con la Questura”. Il sindaco di Vicenza Francesco Rucco ribadisce la posizione del Comune in merito all’operato della Polizia di Stato non tanto e non solo nello specifico caso di contra’ Pescherie Vecchie che ha trovato ampia eco sulla stampa, ma anche e soprattutto per l’impegno quotidiano delle forze dell’ordine in città.

“Questa amministrazione – afferma Rucco – ha come priorità la sicurezza del territorio e dei cittadini. Tante sono le iniziative che abbiamo messo in atto per garantire maggiori controlli e rendere Vicenza più vivibile: dal presidio fisso in Campo Marzo al rafforzamento dell’antidegrado, passando per il potenziamento del corpo di Polizia Locale. È chiaro che le nostre azioni sono tanto più incisive quanto più è stretta la collaborazione con le forze dell’ordine che operano in città. Ed è altrettanto chiaro che ognuno agisce nel massimo rispetto dei ruoli e delle funzioni. Per questo, da subito, abbiamo chiesto sostegno e condivisione degli obiettivi e altrettanto da subito abbiamo lavorato assieme in piena sinergia. Con convinzione esprimo, quindi, piena fiducia nei confronti della Polizia di Stato e del Questore Giuseppe Petronzi, con cui c’è un costante confronto costruttivo sulle problematiche della città e sulle soluzioni da trovare assieme”.

“Sono, invece, preoccupato per alcune zone del centro – conclude il sindaco Rucco – particolarmente affollate di locali e di giovani che, troppo spesso, disturbano la quiete dei residenti e di chi frequenta la città. Chiedo la collaborazione dei titolari dei locali in quanto spetta anche a loro garantire che i loro clienti rispettino le regole del vivere civile, magari anche dotandosi di guardie private o comunque evitando la somministrazione di alcolici a chi è già in evidente stato di ebbrezza. E’ giusto divertirsi, ma bisogna farlo con buon senso e sempre nel rispetto degli altri”.

Sulla questione interviene anche il presidente del consiglio comunale Valerio Sorrentino, il quale precisa: “Già nell’immediatezza dell’accaduto non ho mai inteso muovere alcuna critica all’operato degli agenti della Polizia di Stato, ritenendo al contrario “alquanto improbabile” la versione diffusa in rete ed oggetto di spiacevole strumentalizzazione. Sono ben note ed apprezzate la dedizione e la professionalità delle forze dell’ordine che operano in città in circostanze ambientali spesso molto difficili da affrontare. La mia attenzione si era invece incentrata sui preoccupanti episodi di molestia e di disturbo che da tempo si verificano davanti ad alcuni locali del centro, con l’auspicio che siano proprio gli esercizi pubblici a facilitare il lavoro alle forze dell’ordine mettendo in atto adeguate forme di controllo”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1