Rifiuti – Rizzotto (ZP): “Sistri, grazie al governo, fine di un incubo per le imprese del settore”

Rifiuti – Rizzotto (ZP): “Sistri, grazie al governo, fine di un incubo per le imprese del settore”

 (Arv) Venezia, 13 dic. 2018  – “C’è qualcuno che continua ad attaccare l’Esecutivo sostenendo che si dimentica delle imprese. Ma i fatti parlano diversamente e dicono che oggi, finalmente, dopo otto anni di inferno normativo, il Sistri viene abolito. La fine di un incubo per le imprese del settore dei rifiuti speciali”. È il commento della Capogruppo Silvia Rizzotto (Zaia Presidente) in merito alla notizia che riporta “l’approvazione del Decreto Semplificazioni dove, tra le altre, si prevede il superamento completo, a decorrere dal Gennaio 2019, del sistema Sistri, un sistema di tracciamento dei rifiuti speciali di fatto mai entrato in vigore, ma che, quando venne creato, ha comportato comunque un esborso alle imprese interessate dal provvedimento, circa 140 milioni di euro tra iscrizioni, adeguamenti tecnologici e formativi che poi, alla prova dei fatti, venivano procrastinati o rimodulati. Una follia normativa che aveva visto per anni in prima linea anche alcune associazioni di categoria del Veneto. Oggi, però, se queste stesse imprese possono finalmente brindare alla fine di questo tormento amministrativo – conclude Rizzotto – lo si deve a una scelta politica governativa che dimostra, nei fatti, di aver saputo ascoltare e risolvere le istanze delle imprese”.

/1924

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1