Sicurezza – Semenzato (LN): “Videosorveglianza negli asili, via libera anche dal Senato: sullo stesso argomento anche un nostro progetto di legge. Si tuteleranno bambini e persone deboli ma anche operatori”

Sicurezza – Semenzato (LN): “Videosorveglianza negli asili, via libera anche dal Senato: sullo stesso argomento anche un nostro progetto di legge. Si tuteleranno bambini e persone deboli ma anche operatori”

(Arv) Venezia, 6 dic. 2018  – “Apprendo con soddisfazione che il Senato ha dato il via libera alla videosorveglianza negli asili e negli istituti che ospitano soggetti deboli. Quello che era solo un progetto di legge, così, diventerà esecutivo ovunque e sarà un fiore all’occhiello di questo governo. Un tema, questo, che mi sta molto a cuore, tanto da spingermi a presentare nel 2016 un progetto di legge statale già licenziato lo scorso 22 marzo dalla Quinta commissione consiliare permanente con 34 voti favorevoli e 3 astenuti, e in attesa ora di essere discusso dall’aula del Consiglio regionale del Veneto”. Alberto Semenzato, Consigliere regionale della Lega Nord, commenta così “l’approvazione da parte di Palazzo Madama del progetto di legge che disciplina l’installazione di videocamere negli asili, a tutela da abusi e soprusi da parte di insegnanti ed educatori. I furbetti non troveranno più spazio – continua Semenzato – e i delinquenti che fino ad ora hanno usato violenza contro i deboli si  troveranno finalmente spalle al muro. È  stato valutato che il posizionamento della videosorveglianza sarà anche un valido deterrente per soggetti terzi che, introducendosi nelle strutture per compiere atti illegali, verrebbero così facilmente identificati. Con la videosorveglianza, inoltre, verranno anche tutelati tutti quegli insegnanti, quei medici e quegli assistenti che ogni giorno svolgono il loro lavoro con cura e passione. Si tratta quindi – conclude il Consigliere leghista – di una norma a tutela di ospiti ed operatori, contro ogni forma di illegalità”.

/1857

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1