Il saluto del sindaco Rucco al questore Petronzi, in partenza per Trieste

“Il Questore Petronzi ha lavorato bene a Vicenza e grazie a lui la nostra città ha avuto un importante impulso positivo in termini di sicurezza”.

Il sindaco Francesco Rucco ha salutato con queste parole il questore Giuseppe Petronzi, in partenza per Trieste. E non è un caso che gli ultimi giorni di lavoro siano dedicati proprio alla sicurezza, in particolare al progetto relativo al controllo di vicinato fortemente voluto dall’amministrazione Rucco.

“Ci siamo incontrati questa mattina per licenziare la bozza del protocollo di intesa in vista dell’approvazione da parte del Ministero – afferma il sindaco – a riprova della grande serietà e dedizione con cui Petronzi ha interpretato il suo ruolo a Vicenza, con la massima attenzione al territorio e a tutte le iniziative che ne possono portare beneficio”.

“Ho alle spalle pochi mesi di mandato da sindaco – aggiunge Rucco – ma sufficienti per raccontare di una collaborazione tra Comune e Polizia di Stato improntata sulla massima disponibilità e professionalità. Di Giuseppe Petronzi Vicenza conserverà di certo il ricordo di grandi doti umane e lavorative, di una esperienza nell’ambito internazionale e dell’antiterrorismo messa al servizio della comunità, di capacità diplomatiche e organizzative non comuni. Lo ringrazio a nome dell’amministrazione e di tutta la Città e gli auguro di trovare le soddisfazioni che merita.”

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

Il saluto del sindaco Rucco al questore Petronzi, in partenza per Trieste

“Il Questore Petronzi ha lavorato bene a Vicenza e grazie a lui la nostra città ha avuto un importante impulso positivo in termini di sicurezza”.

Il sindaco Francesco Rucco ha salutato con queste parole il questore Giuseppe Petronzi, in partenza per Trieste. E non è un caso che gli ultimi giorni di lavoro siano dedicati proprio alla sicurezza, in particolare al progetto relativo al controllo di vicinato fortemente voluto dall’amministrazione Rucco.

“Ci siamo incontrati questa mattina per licenziare la bozza del protocollo di intesa in vista dell’approvazione da parte del Ministero – afferma il sindaco – a riprova della grande serietà e dedizione con cui Petronzi ha interpretato il suo ruolo a Vicenza, con la massima attenzione al territorio e a tutte le iniziative che ne possono portare beneficio”.

“Ho alle spalle pochi mesi di mandato da sindaco – aggiunge Rucco – ma sufficienti per raccontare di una collaborazione tra Comune e Polizia di Stato improntata sulla massima disponibilità e professionalità. Di Giuseppe Petronzi Vicenza conserverà di certo il ricordo di grandi doti umane e lavorative, di una esperienza nell’ambito internazionale e dell’antiterrorismo messa al servizio della comunità, di capacità diplomatiche e organizzative non comuni. Lo ringrazio a nome dell’amministrazione e di tutta la Città e gli auguro di trovare le soddisfazioni che merita.”

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1