Politica – Ruzzante (LeU) e Bartelle (IiC): “Favaro Veneto, Ulss chiede razza della bambina. Presentata interrogazione”

Politica – Ruzzante (LeU) e Bartelle (IiC): “Favaro Veneto, Ulss chiede razza della bambina. Presentata interrogazione”

(Arv) Venezia, 29 gen. 2019 – “La segnalazione mi è giunta da un genitore, il quale, compilando un modulo della neuropsichiatria infantile del distretto socio-sanitario di Favaro Veneto, si è trovato di fronte alla richiesta di specificare la razza/etnia della figlia. Il modulo serviva per la raccolta dati e la valutazione della bambina per l’accesso alla prima visita dello specialista di neuropsichiatria infantile”. Ne dà notizia il consigliere regionale Piero Ruzzante (Liberi E Uguali), che informa “nella giornata di oggi, ho depositato, assieme alla consigliera regionale Patrizia Bartelle (IiC),  un’interrogazione a risposta immediata per chiedere alla Giunta regionale di eliminare la dicitura ‘razza’ da tutti i moduli delle Ulss venete”. “Voglio ricordare – aggiunge l’esponente di Liberi e Uguali – che poco meno di un anno fa il Consiglio Regionale ha votato a larghissima maggioranza una mia Mozione che impegnava la Giunta a eliminare la dicitura ‘razza’ nei referti medici delle Ulss”.

“Si tratta di un termine assolutamente inutile ai fini medico-diagnostici – conclude Piero Ruzzante – che può essere mal interpretato, perciò auspico che la Giunta provveda ad eliminarlo non solo dai moduli della neuropsichiatria infantile, ma anche da tutti gli altri documenti delle Ulss venete in cui fosse ancora presente”.

/192

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1