Politica – Villanova (ZP): “Immigrazione e caso Sea Watch: massimo sostegno al Ministro Salvini nella sua lotta contro i trafficanti di vite umane”

Politica – Villanova (ZP): “Immigrazione e caso Sea Watch: massimo sostegno al Ministro Salvini nella sua lotta contro i trafficanti di vite umane”

(Arv) Venezia, 28 gennaio 2019    – “Massimo sostegno al ministro dell’Interno Matteo Salvini per tutto il lavoro che sta facendo nel campo dell’immigrazione e la lotta che sta portando avanti contro i trafficanti di vite umane”. A dirlo è Alberto Villanova, Consigliere regionale del gruppo Zaia Presidente, che oggi ha depositato una risoluzione in sostegno del vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini “No all’apertura dei porti italiani per i mercenari di vite umane”, da inviare a tutti i parlamentari eletti in Veneto alle elezioni politiche del 4 marzo 2018. “Più volte – continua Villanova – il ministro dell’Interno Salvini ha ribadito l’opportunità di impedire alle navi come la Sea Watch di attraccare nei porti italiani. Una decisione presa per scoraggiare le partenze dei migranti dai porti africani e, quindi, un’atroce morte in mare dei tanti disperati, abbandonati dagli scafisti in balìa delle onde. Non possiamo infatti negare che, quando i governi precedenti permettevano gli sbarchi indiscriminati sulle nostre spiagge, il numero delle persone morte in mare, mentre si dirigevano in Italia, era decisamente più alto di quello registrato invece nel corso degli ultimi mesi, da quando Salvini ha dato inizio a questo nuovo corso. Senza contare che l’Europa, che pure per bocca del presidente della Commissione Ue Jean Claude Junker aveva assicurato il proprio impegno perché gli sbarchi potessero avvenire in sicurezza, non ha mai fatto nulla di concreto per arrivare a un’azione davvero partecipata da tutti gli Stati membri. Ringraziamo quindi il ministro dell’Interno per il lavoro svolto: l’Italia non può continuare a farsi carico di questi disperati e dei tanti che trovano la morte nel tentativo di trovare nel nostro Paese una nuova vita. Io – conclude il Consigliere – sto con Salvini e la sua politica dei porti chiusi”.

/172

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1