COMUNICATO STAMPA: OPPORTUNITA’ PER I GIOVANI IN EUROPA E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

 

Comunicato stampa CSV Vicenza

 OPPORTUNITA’ PER I GIOVANI IN EUROPA E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

all’incontro promosso dall’Agenzia EURODESK del CSV di Vicenza 

in collaborazione con Eurodesk Italy ed Edumoby 

ERASMUS+, CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’ E LA NOVITA’ DEGLI OPEN BADGE

Giovedì 28 febbraio alle 17.30 presso in Contrà Mure S. Rocco presso il CSV di Vicenza

 

Sarà a partecipazione gratuita e aperta a quanti sono interessati all’apprendimento internazionale e al riconoscimento delle competenze, l’incontro di formazione organizzato per domani giovedì 28 febbraio dalle 17.30 alle 19.30, proposto dal Centro di Servizio di Volontariato per la provincia di Vicenza nella sede in Contrà Mure S. Rocco 37A, grazie alla collaborazione con l’Ufficio di Coordinamento della rete nazionale italiana Eurodesk ed Edumoby.

Concrete opportunità di viaggio, di esperienze all’estero, di lavoro e di volontariato internazionale ma anche, per la prima volta, di certificazione delle competenze, un’occasione importante parlando di Europa per i giovani ma anche per associazioni e realtà del territorio.

La prima parte verterà sulle politiche e i programmi europei per i ragazzi come Erasmus+ e il Corpo Europeo di Solidarietà, l’iniziativa dell’Unione Europea che riunisce giovani dai 18 ai 30 anni per costruire una società più inclusiva, supportare le persone più vulnerabili e rispondere alle sfide sociali. Le organizzazioni di volontariato hanno l’occasione di presentare proposte e ricevere finanziamenti in linea con questa mission, scegliendo poi i giovani più motivati a parteciparvi.

“La mobilità transnazionale per i giovani, in particolare quella con focus sui progetti di solidarietà, rappresenta una visione su un futuro in cui le nuove generazioni costruiranno una società fondata sulla conoscenza e sull’interculturalità. Avere a Vicenza l’Agenzia Eurodesk vuol dire costruire un canale diretto non solo sull’Europa e sul mondo ma anche su tantissime opportunità offerte ai ragazzi come ad esempio la 18APP e i 500 euro di Bonus Cultura, destinati a chi ne farà richiesta per attività culturali o i bandi per implementare le attività associative per i giovani. Ogni diciottenne di Vicenza e ogni associazione dovrebbe venire a conoscere lo sportello Eurodesk.” sottolinea il Presidente del CSV di Vicenza Marco Gianesini.

Una seconda parte sarà dedicata al sistema degli Open Badge che permette di certificare le competenze acquisite dal volontario, conoscenze e abilità che di solito non vengono riconosciute attraverso documentazioni, pertanto rappresenta uno strumento assolutamente innovativo. Questo sistema di certificazione avviene attraverso la piattaforma digitale Badu realizzata nell’ambito del progetto Erasmus+, che valorizza le attività di educazione non formale per i giovani e per i volontari delle odv.

“E’ un’innovazione che finalmente porta nel terzo settore il riconoscimento dell’impegno, delle capacità e delle abilità acquisite con le esperienze nel mondo del volontariato e della cittadinanza attiva. Un patrimonio che fa parte della persona e quindi del lavoratore e che porta ai curricula un valore aggiunto su personalità, dedizione, serietà e attenzione. Per i giovani una nuova opportunità per costruire la propria personalità e professionalità” conclude Maria Rita Dal Molin Direttore del CSV di Vicenza. 

Ufficio Stampa
del CSV di Vicenza

Scarica il comunicato stampa

 

(CSV di Vicenza)

UA-82874526-1