Comunicato stampa: precisazioni del vicesindaco Arturo Lorenzoni

Il relazione all’articolo del Mattino di Padova del 31 gennaio, specifico che a una precisa domanda ho risposto dicendo di avere contatti con il presidente della Commissione Industria, Commercio, Turismo del Senato, il senatore Gianni Girotto, ma non in alcun modo in merito al progetto finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti della nuova linea del tram Sir 3.

Il rapporto con il senatore Gianni Girotto è nato da tempo per l’attenzione che il senatore del Movimento 5 Stelle ha sempre dedicato al tema dell’energia rinnovabile e dei trasporti sostenibili, di cui mi sono sempre occupato professionalmente e su cui il senatore si è sempre impegnato dimostrando sensibilità e competenza.

Proprio per questo ho contattato il senatore Girotto per parlare di “Next future transportation”, startup fondata da dei giovani padovani che seguo da tempo e con cui come Amministrazione siamo in contatto per portare avanti progetti e iniziative comuni. L’utilizzo dei mezzi studiati da Next per la mobilità cittadina, a completamento delle linee di forza del trasporto pubblico, è una soluzione interessante e stiamo lavorando anche per utilizzarli nella mobilità accessoria al tram.

Proprio riguardo al tram abbiamo le idee molto chiare. Si tratta del mezzo che può dare le risposte più efficaci alle esigenze di mobilità di Padova. Il progetto relativo alla linea Sir 3 sta procedendo, abbiamo portato avanti assieme a Venezia e Clermont Ferrand un’interlocuzione industriale con l’azienda produttrice che ci ha assicurato sulla fornitura di nuovi mezzi e sulla manutenzione di quelli esistenti.

Il tram fornirà le linee di forza di un sistema di trasporto che potrà essere completato con l’utilizzo di altri mezzi, innovativi e sostenibili, come quelli che sta sviluppando Next“.

(Comune di Padova)

UA-82874526-1