Dalla Libera (V.U.) “La Giunta regionale si attivi affinché l’Inps possa restare operativo a Oderzo per dare risposte a un bacino che conta oltre 100.000 abitanti”

Dalla Libera (V.U.) “La Giunta regionale si attivi affinché l’Inps possa restare operativo a Oderzo per dare risposte a un bacino che conta oltre 100.000 abitanti”

(Arv) Venezia, 25 feb. 2019 – “La Giunta Regionale si attivi affinché gli uffici INPS con sede a Oderzo possano restare operativi in città”. Lo chiede il Presidente di Veneti Uniti Pietro Dalla Libera in una Mozione, di cui è primo firmatario, presentata il 21 febbraio 2019 e sottoscritta anche dai consiglieri Finco, Rizzotto, Gidoni e Possamai. “A Oderzo, l’INPS è attivo dal 1992 e ha fornito servizi a tutto il Comprensorio Opitergino-Mottense, formato da quattordici Comuni – sottolinea Dalla Libera – poi, a partire dal 2013, esso ha garantito i servizi anche ai Comuni di Codognè, Gaiarine, Vazzola aumentando il bacino d’utenza. A partire dall’estate 2018 sono circolate voci che l’INPS di Oderzo avrebbe terminato l’attività entro breve termine,  ma dobbiamo scongiurarne la chiusura, perché tali uffici mettono a disposizione numerosi servizi di sostegno sociale ed erogano diverse prestazioni che riguardano pensioni, malattia, invalidità e disabilità, nonché forme di sostegno economico. Per questo chiedo alla Giunta Regionale di adoperarsi al fine di mantenere attivi a Oderzo gli Uffici INPS” conclude Dalla Libera.

/411

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1