Quinta Commissione – “Via libera alla definizione dei requisiti che le Strutture private accreditate devono possedere per essere definite ‘ad alta specializzazione'”

Quinta Commissione – “Via libera alla definizione dei requisiti che le Strutture private accreditate devono possedere per essere definite ‘ad alta specializzazione'”

(Arv) Venezia, 31 gen. 2019 Nella seduta odierna, la Quinta Commissione consiliare permanente – Presidente Fabrizio Boron (ZP) e Vicepresidente Fabiano Barbisan (CDV) – ha audito Anisap – Associazione Nazionale Istituzioni Sanitarie Ambulatoriali Private Veneto – e ha quindi approvato a larga maggioranza i pareri alla Giunta regionale n. 370, sulla definizione dei requisiti di cui devono essere in possesso le Strutture Private Accreditate al fine di essere definite ad ‘alta specializzazione’ in ambito riabilitativo, riguardo alle aree cardiologica, neurologica, respiratoria (branca 56 Medicina Fisica e Riabilitazione), e n. 371 sulla definizione delle caratteristiche di cui devono essere in possesso le Strutture Private Accreditate al fine di essere definite ad ‘alta specializzazione’ relativamente alla branca 69 Radiologia Diagnostica. La DGR ha il fine di dare vita, previo passaggio in CRITE, a cinque/sei Strutture di riabilitazione, accreditate, ad alta specializzazione, distribuite in modo omogeneo sul territorio regionale e collegate alle Ulss, in grado di accogliere pazienti con più patologie. Le Strutture integreranno il servizio nell’ottica dell’integrazione tra pubblico e privato.

E’ quindi stato dato a maggioranza il Parere n. 373 “Disposizioni per l’anno 2019 in materia di personale del SSR e specialistica ambulatoriale interna”. La materia riguarda il reclutamento di risorse umane da parte delle Aziende Socio Sanitarie, nel rispetto dei Piani triennali di fabbisogno del personale che ogni Pubblica Amministrazione è tenuta a redigere.

Via libera a maggioranza ai Pareri alla Giunta n. 377 e n. 378 che autorizzano l’Ulss n. 8 Berica ad alienare due complessi immobiliari, non utilizzati, ubicati nei comuni di Noventa Vicentina e Sandrigo.

La Commissione ha infine preso atto all’unanimità della Relazione annuale sull’attuazione della L.R. n. 38 del 28.09.2012 ‘Disposizioni relative all’erogazione di medicinali e di preparati galenici magistrali a base di cannabinoidi per finalità terapeutiche, con riferimento all’anno 2017.

/223

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1