Temporary bar a San Biagio, 9 le offerte presentate entro le 12 di oggi

Sono 9 le offerte presentate ad oggi, mercoledì 20 febbraio, per la concessione dell’area pubblica, a San Biagio, riva Bacchiglione, con l’obiettivo di riqualificare e rivitalizzare gli spazi mediante un punto di ristoro stagionale e lo svolgimento di attività culturali e di intrattenimento.

“Sono molto soddisfatto del successo riscosso da questo bando, al quale hanno aderito ben nove ditte – commenta l’assessore alle attività produttive Silvio Giovine -. È un vero record come numero di proposte pervenute che ben testimonia l’interesse per questo luogo e il desiderio di rilanciarlo e svilupparlo come opportunità di svago e divertimento, nel rispetto delle esigenze dei residenti e dell’ambiente circostante. Andremo a premiare, con un punteggio più elevato, le proposte che valorizzeranno la qualità dell’allestimento con soluzioni esteticamente gradevoli e compatibili con le caratteristiche del luogo e le necessità degli abitanti, oltre che la programmazione di attività culturali e di intrattenimento per la rivitalizzazione dell’area”.

Il numero delle offerte è comunque solo parziale poiché nei prossimi giorni potrebbero pervenire, come previsto dal bando, domande trasmesse tramite raccomandata.

L’apertura delle buste avverrà in varie sedute. La prima seduta, pubblica, si terrà lunedì 25 febbraio alle 9 a Palazzo degli Uffici, in piazza Biade, 26.

Il bando di gara e i successivi adempimenti saranno pubblicati sul sito del Comune di Vicenza 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

Temporary bar a San Biagio, 9 le offerte presentate entro le 12 di oggi

Sono 9 le offerte presentate ad oggi, mercoledì 20 febbraio, per la concessione dell’area pubblica, a San Biagio, riva Bacchiglione, con l’obiettivo di riqualificare e rivitalizzare gli spazi mediante un punto di ristoro stagionale e lo svolgimento di attività culturali e di intrattenimento.

“Sono molto soddisfatto del successo riscosso da questo bando, al quale hanno aderito ben nove ditte – commenta l’assessore alle attività produttive Silvio Giovine -. È un vero record come numero di proposte pervenute che ben testimonia l’interesse per questo luogo e il desiderio di rilanciarlo e svilupparlo come opportunità di svago e divertimento, nel rispetto delle esigenze dei residenti e dell’ambiente circostante. Andremo a premiare, con un punteggio più elevato, le proposte che valorizzeranno la qualità dell’allestimento con soluzioni esteticamente gradevoli e compatibili con le caratteristiche del luogo e le necessità degli abitanti, oltre che la programmazione di attività culturali e di intrattenimento per la rivitalizzazione dell’area”.

Il numero delle offerte è comunque solo parziale poiché nei prossimi giorni potrebbero pervenire, come previsto dal bando, domande trasmesse tramite raccomandata.

L’apertura delle buste avverrà in varie sedute. La prima seduta, pubblica, si terrà lunedì 25 febbraio alle 9 a Palazzo degli Uffici, in piazza Biade, 26.

Il bando di gara e i successivi adempimenti saranno pubblicati sul sito del Comune di Vicenza 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1