Terza commissione – Illustrate le nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche.

Terza commissione – Illustrate le nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche.

(Arv) Venezia, 6 feb. 2019 – È stato incardinato nella seduta odierna della Terza commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto presieduta da Sergio Berlato (Fratelli d’Italia-MCR), vicepresidente Graziano Azzalin (Partito Democratico), il Progetto di legge n. 413, illustrato ai Commissari dal primo firmatario, il Consigliere regionale Pietro Dalla Libera (Veneti Uniti), con il quale, modificando la legge regionale n. 10/2001 “Nuove norme in materia di commercio su aree pubbliche”, si intende consentire per ventiquattro volte l’anno, in luogo delle sei attualmente previste, la partecipazione dei cosiddetti venditori occasionali o ‘hobbisti’ ai mercatini che si svolgono nel territorio del Veneto, evitando una ‘migrazione’ in altre regioni, laddove la normativa è meno limitante, e per venire incontro all’interesse dei Comuni di promuovere i mercatini, in quanto fonti di attrattività e richiamo per la promozione del territorio.

Esaminato anche il Progetto di legge regionale n. 401, illustrato dal primo firmatario Antonio Guadagnini (Siamo Veneto), volto alla promozione della conoscenza dei circuiti di compensazione multilaterale e complementare su base regionale per lo scambio di beni e servizi. In estrema sintesi, se un’azienda entra a far parte del circuito di compensazione, mette a disposizione un plafond di beni e servizi ricevendo in cambio un massimale di spesa, ovvero una linea di credito non monetaria, a interesse zero con cui può acquistare beni e servizi di altre aziende aderenti, una sorte di un ‘favore’ reciproco che i soggetti aderenti si fanno. A tal proposito, la Regione interviene per diffondere la conoscenza e promuovere l’utilizzo dei circuiti di compensazione, prevedendone, a salvaguardia della autonomia privata fra le parti, l’adesione volontaria, ma anche stabilendo i parametri cui conformarsi per la iscrizione nella sezione dedicata del sito web istituzionale, a garanzia e tutela dell’affidamento degli aderenti. Il provvedimento dovrà ricevere il parere di competenza della Prima commissione; di seguito, tornerà all’ordine del giorno della Terza commissione per il definitivo via libera in vista dell’inserimento all’ordine del giorno dei lavori d’Aula.

Infine, saranno esaminati in maniera più approfondita nelle prossime sedute di Commissione i Progetti di legge n. 416, primo firmatario il Capogruppo della Lega Nord Nicola Finco, “Norme in materia di recupero, gestione e valorizzazione del demanio armentizio e disciplina delle vie del pascolo e per il riconoscimento della transumanza quale patrimonio culturale immateriale della umanità”, nonché n. 417 e 418, illustrati rispettivamente dai Consiglieri Stefano Casali di Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà e Maurizio Colman della Lega Nord, contenenti disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali.

/277

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1