Comunicato stampa: mostra “Influences – Passions transform our works”

Arriva a Padova la mostra di gioielleria contemporanea “Influences: Passions transform our works”, dopo aver fatto tappa alla Munich Jewellery Week 2019.

Promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Padova, e curata da Maria Rosa Franzin, la mostra sarà inaugurata venerdì 29 marzo alle ore 18:00 nell’Oratorio di San Rocco.
Fino al 12 maggio 2019 sarà possibile ammirare i gioielli di dodici autori internazionali: Patrizia Bonati (Cremona), Luis Comin (Barcellona, Spagna), Corrado De Meo (Livorno), Elin Flognman (Trollhattan, Svezia), Maria Rosa Franzin (Padova), Nicola Heidemann (Villach, Austria), Judy Mc Caig (Glasgow, Scozia), Gigi Mariani (Modena), Stefano Rossi (Padova), Claudia Steiner (Vienna, Austria), Yoko Takirai/Pietro Pellitteri (Firenze), Gabi Veit (Bolzano).

L’esposizione padovana s’inserisce nel progetto Influences 7Country_12Cities_12 Artists, che ha preso avvio proprio a Monaco di Baviera l’anno scorso con lo stesso gruppo di artisti, con l’obiettivo di mostrare come l’attività artistica sia influenzata più o meno coscientemente dall’ambiente e dal territorio. Nella rassegna di quest’anno gli artisti riflettono sulla sfera più emotiva, con particolare attenzione all’influenza della passione sull’immaginazione. Ogni autore cerca il suo modo di trasmettere l’idea della passione attraverso il proprio lavoro.
Il progetto, nato da un’idea di Claudia Steiner, proseguirà al Museo della Scienza del Mediterraneo a Livorno.

Per informazioni
La mostra rimarrà aperta fino al 12 maggio 2019; orario: 9.30 – 12.30 / 15.30 – 19, chiuso i lunedì non festivi.
Ingresso libero
siti padovacultura.itpadovaeventi.comune.padova.it

(Comune di Padova)

UA-82874526-1