Il sindaco Brugnaro alla cerimonia di consegna del Premio “Angelo che Sorride”

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, e l’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, hanno preso parte alla cerimonia di consegna del Premio “Angelo che Sorride” edizione 2018-2019, in memoria di papa Giovanni Paolo I, che si è svolta questa sera al Duomo di Mestre. Tra le personalità premiate e presenti, il presidente del Senato della Repubblica italiana, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Le altre personalità che hanno ricevuto il Premio sono state: la ricercatrice Barbara Ensoli, l’astrofisica ingegnere aerospaziale Amalia Ercoli Finzi, la religiosa primario oncologo Costanza Galli, il cardinale Giovanni Lajolo, il politico Gianni Letta, il monsignore Roberto Rosa, il capitano di vascello Umberto Spolaor, il magistrato della Corte dei Conti Diana Traina Calaciura, il giornalista Fabio Zavattaro.

La Fondazione Brusutti, presieduta da Marco Eugenio Brusutti, organizza dal 1999, ogni tre anni, il premio “Angelo che Sorride”, che si svolge in forma itinerante in varie città italiane. Il premio viene conferito ad eccellenze che si sono distinte in ambito professionale, imprenditoriale, umanitario, sociale o per particolari meriti pastorali, nel caso di religiosi.

La serata, iniziata con la messa presieduta dal cardinale Giovanni Lajolo, si è conclusa con il concerto “Santi e Papi”, eseguito dal coro e dell’orchestra della Fondazione Brusutti “Musica insieme”, diretta dal maestro Renzo Simonetto e dal direttore artistico monsignor Marco Frisina, alla presenza delle autorità civili e militari.

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1