La Fratelli Polli acquisisce la padovana Valbona

Evershed Sutherlands e LCA hanno agito come advisor legali nell’operazione con cui la società italiana Fratelli Polli ha acquisito da Europa Investimenti, operatore specializzato nel mercato distressed italiano, il 100% di una newco nella quale è stato conferito il ramo d’azienda operativo e commerciale di Valbona, azienda di Lozzo Atestino (PD).

Evershed Sutherlands e LCA hanno agito come advisor legali nell’operazione con cui la società italiana Fratelli Polli ha acquisito da Europa Investimenti, operatore specializzato nel mercato distressed italiano, il 100% di una newco nella quale è stato conferito il ramo d’azienda operativo e commerciale di Valbona, azienda di Lozzo Atestino (PD).

Valbona ha registrato a fine 2018 un fatturato di 30 milioni di euro e conta 91 dipendenti. L’acquisizione consente a Polli di passare dagli 80 milioni di fatturato del 2018 a 110 milioni nel 2019, con una previsione di 130 milioni nel 2021.

L’operazione ha l’obiettivo di accrescere la capacità produttiva di Polli, dando avvio al piano triennale 2019-21 che prevede un aumento del fatturato del 63% e dei volumi del 57%. Polli rileva in particolare l’immobile dello stabilimento produttivo, gli impianti, i macchinari, il magazzino materie prime e prodotti finiti, i contratti commerciali e tutti i 91 dipendenti di Valbona. Al termine del processo i dipendenti del gruppo saranno quasi 300.

LCA Studio Legale ha affiancato la società i Fratelli Polli nell’acquisizione con un team composto da Giuseppe Bologna, Luciano Castelli e Andrea Messuti.

Scopri tutti gli incarichi: Giuseppe Bologna – LCA Studio Legale; Luciano Castelli – LCA Studio Legale; Andrea Messuti – LCA Studio Legale;

Be the first to comment on "La Fratelli Polli acquisisce la padovana Valbona"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciannove − 7 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

UA-82874526-1