La presidente della Commissione Cultura Pea alla presentazione della 58esima edizione dell’Esposizione internazionale d’Arte della Biennale

La presidente della Commissione Cultura, Giorgia Pea, ha partecipato questa mattina nella Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian, sede della Biennale di Venezia, alla presentazione ufficiale di “May You Live in interesting Times”, la 58esima Esposizione Internazionale d’Arte organizzata dalla Biennale di Venezia, che inaugurerà il prossimo 11 maggio e si chiuderà il 24 novembre, con pre-apertura l’8, 9 e 10 maggio.

La kermesse, che si articolerà tra il Padiglione Centrale dei Giardini e l’Arsenale e vedrà la partecipazione di 79 artisti provenienti da tutto il mondo e 90 partecipazioni nazionali, è stata presentata dal presidente della Biennale di Venezia, Paolo Baratta, e dal curatore Ralph Rugoff. Il primo ha sottolineato come siano passati 20 anni dalla sua prima presentazione, e da allora il numero di visitatori delle varie Biennali sia costantemente cresciuto. Il suo auspicio è che i “visitatori” possano tramutarsi in “osservatori” dell’opera, giungendo, attraverso il necessario “spaesamento”, all’impegno e alla scoperta. Baratta ha anche confermato la presenza di un padiglione in terraferma, a Forte Marghera.

Ralph Rugoff, invece, ha sottolineato come la vera arte si trovi tra gli “spazi grigi” tra categorie, quando l’artista non si sente ingabbiato in canoni o regole. Per questo motivo, ha spiegato il curatore, questa edizione della Biennale non avrà un tema di per sé, ma metterà in evidenza un approccio generale al fare arte e una visione della funzione sociale dell’arte che includa sia il piacere, sia il pensiero critico.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us
UA-82874526-1