Noa, al Teatro Toniolo con Letters to Bach. Martedì 12 marzo il nuovo progetto della cantante israeliana

Artista raffinata e politicamente impegnata, Noa, una delle voci internazionali più emozionanti, è attesa nell’ambito della rassegna On Stage al Teatro Toniolo di Mestre, martedì 12 marzo (ore 21.00), con un progetto innovativo e unico, “Letters to Bach”, in uscita il 15 marzo e prodotto dal leggendario Quincy Jones, in cui riprende 12 brani musicali del compositore tedesco Johann Sebastian Bach e li arricchisce con le sue parole.

“Bach è un compositore incredibile, amato in tutto il mondo, è l’Everest della musica ed ero curiosa di provare a salire su quella montagna” spiega l’artista “Cantare sulle melodie di Bach è una sfida enorme ma volevo provare a portare la sua musica a chi non la ha mai conosciuta. Bach è stato un incredibile costruttore di ponti e io amo costruire ponti, è la missione di tutta la mia vita”.

Si tratta di testi in inglese ed ebraico, ispirati a temi che spaziano dalla sfera personale a una più universale, dalla tecnologia alla religione, dal riscaldamento globale al femminismo, fino all’eutanasia, al conflitto israelo-palestinese e alle relazioni nell’era dei social media. Gli arrangiamenti per chitarra sono stati realizzati da Gil Dor, collaboratore musicale di lunga data, chitarrista, compositore e arrangiatore.

Sorprendente e brillante, il duo valorizza la voce di Noa che svetta maestosamente e gioca fra le note, intrecciandosi perfettamente con la chitarra di Gil ed illuminando la polifonia di Bach. Una musica che cerca di abbattere i muri di lingua, religione, genere e fra generazioni per costruire un ponte di eccellenza musicale, rispetto e gioia e un luogo di curiosità, coraggio e speranza … il tutto sotto gli auspici del grande compositore Johann Sebastian Bach.

Nata in Israele e residente a New York, Noa è da sempre paladina della pace tra israeliani e palestinesi. Il suo messaggio l’ha portato nei palcoscenici più prestigiosi del mondo (dal Carnegie Hall al Lincoln Center fino alla Casa Bianca e in Vaticano), collaborando con artisti del calibro di Stevie Wonder, Sting, Andrea Bocelli e molti altri, oltre che con Pat Metheny e Quincy Jones.

In questo tour sarà in scena con Gil Dor alla chitarra, Or Lubianiker al basso elettrico e Gadi Seri alle percussioni.

La rassegna On stage è organizzata da Veneto Jazz e dal settore Cultura del Comune di Venezia, in collaborazione con Regione del Veneto e Ministero dei Beni e le Attività Culturali.

Noa – “Letters to Bach”  martedì 12 marzo 2019 – ore 21.00 platea 40€ + diritto di prevendita galleria 35€ + diritto di prevendita Prevendite Ticketone (on line e punti vendita) Vivaticket (on line e punti vendita)

Biglietteria del Teatro Toniolo – disponibili a breve Orario dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30. Lunedì è il giorno di chiusura. Tel. 041 971666

www.culturavenezia.it/toniolo

(Comune di Venezia)

UA-82874526-1