Polizia locale, sanzioni per un’accattona e un parcheggiatore abusivo all’ospedale

Ieri pomeriggio, in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini, gli agenti della polizia locale hanno eseguito uno specifico intervento contro accattoni e parcheggiatori abusivi avvistati nella zona dell’ospedale.

Una trentenne romena, B.I., senza fissa dimora, sanzionata una prima volta per accattonaggio e poi sorpresa nuovamente dagli agenti in borghese ad importunare chi si stava recando in ospedale, ha subìto una nuova sanzione e l’ordine di allontanamento per 48 ore.

Sanzione per attività di parcheggiatore abusivo e ordine di allontanamento sono invece scattati per un nigeriano, O.O., di 37 anni, senza fissa dimora, sorpreso a svolgere l’attività illecita nelle aree di sosta di via Rodolfi.

Sempre ieri, ma di prima mattina, agenti della pattuglia antidegrado hanno effettuato un intervento in un edificio attualmente vuoto in zona san Biagio, in seguito alla segnalazione del proprietario che da alcuni giorni notava la presenza di una donna al suo interno.

La polizia locale ha sorpreso una ventottenne italiana, residente in provincia, già nota come tossicodipendente, su cui è risultato gravare il divieto di rientro nel Comune di Vicenza. La giovane è stata denunciata per non aver ottemperato al foglio di via emesso dal questore. Il locale è stato liberato e il proprietario si è riservato di sporgere a sua volta denuncia per occupazione abusiva dell’immobile.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

UA-82874526-1