Adelaide di Borgogna chiude le iniziative del Bicentenario

Errore caricamento immagine.

Adelaide di Borgogna chiude le iniziative del Bicentenario

Domenica 14 aprile – Teatro Sociale

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel 0425/206102
e-mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it

Domenica 14 aprile – Teatro Sociale
Adelaide di Borgogna chiude le iniziative del Bicentenario

Procedono a pieno ritmo le prove per L’Adelaide di Borgogna che andrà in scena domenica 14 aprile alle 21 al Teatro Sociale di Rovigo, come evento conclusivo delle iniziative organizzate in questa stagione teatrale per celebrare il Bicentenario del Teatro Sociale di Rovigo.
Quest’opera riporterà gli spettatori dove tutto iniziò. Fu infatti, proprio L’Adelaide di Borgogna di Pietro Generali su libretto di Luigi Romanelli, ad inaugurare nel 1919 il Teatro Sociale.

La rappresentazione dell’opera che verrà eseguita domenica è una selezione che raccoglie le parti maggiormente significative dal punto di vista musicale, estremamente piacevoli e sorprendenti e che potrebbero aprire una riflessione su l’enorme patrimonio operistico che ancora giace in forma manoscritta negli archivi e biblioteche.

Quest’opera è stata trascritta in edizione moderna solo pochi anni or sono, a cura del rodigino noto direttore d’orchestra e musicologo maestro Franco Piva, che ha dedicato molta parte della sua attività a riportare alla luce questi capolavori ancora ai più sconosciuti.

Le parti musicali saranno a cura della bacchetta di Stefano Romani, già direttore artistico del Teatro Sociale, e vedranno l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, coaudiovata dai migliori elementi del Conservatorio  “A.Venezze ” di Rovigo assieme al Coro Lirico Veneto, in una compagine totalmente maschile.

I ruoli principali sono interpretati da Carolina Lippo(Adelaide), Francesco Toso(Berengario), Julija Samsonova-Khayet (nella parte en travesti di Adalberto), Francesco Marsiglia (Ottone I) ed infine Roberto Cresca (Rambaldo).

La parte introduttiva e le parti drammatiche mancanti saranno a cura del M. Massimo Contiero, già direttore del Conservatorio e direttore artistico del Teatro Sociale.

Coordinamento scenico e luci sono sa cura della regista Elisabetta Brusa.

L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria del posto a partire da oggi 8 aprile, rivolgendosi al botteghino del Teatro Sociale: orari 10-12-30 / 16-19.30 – chiuso il lunedì.
E-mail: teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it – tel. 0425/25614

Rovigo, 12/04/19
Comunicato n.224/19


Data ultimo aggiornamento: 12/04/2019

(Comune di Rovigo)

UA-82874526-1